Primo Piano

USD MATERA - Papangelo: "Dove vogliamo arrivare dipende solo da noi"

Roberto Chito
04.10.2019 19:21

Il dg Nunzio Papangelo, FOTO: TUTTOMATERA.COM

"In estate ci siamo trovati senza calcio. Tutti abbiamo seguito attentamente la situazione e l’evolversi della stessa. Capisco benissimo che passare dalla Serie C alla Seconda Categoria può essere mortificante per una città come Matera, abituata a ben altri palcoscenici. Però, guardando il seguito che c’è già questa sera sorrido. Abbiamo unito le forze con una nuova società che stava nascendo. Siamo partiti per questo importante progetto. Partiamo dal basso, da una matricola nuova. Partiamo con passione ed entusiasmo". Sono le parole di Nunzio Papangelo, direttore generale dell’Usd Matera 2019 che nel pomeriggio di oggi si è presentata allo stadio XXI Settembre-Franco Salerno.

IL PASSATO: "Sappiamo tutti quello che è accaduto questa estate. La speranza era quella che qualcuno si facesse carico della rinascita, ripartendo dalla Serie D. Purtroppo, tutto questo non si è verificato. Matera è rimasta senza calcio dopo che negli ultimi anni ha sfiorato anche la Serie B. Mi ricordo benissimo visto che ero in società".

IL PROGETTO: "Dove vogliamo arrivare dipende solamente dalla nostra ambizione. È una società nuova, che vuol unire e non dividere. Il 2019 per il calcio materano, fino a questo momento deve essere di rinascita. È stato drammatico fino a questo momento, ma c’è tutto per poter cambiare il corso delle cose. Bisogna essere uniti in questo momento".

LE PERSONE: "Dietro questa società ci sono diciannove persone che contribuiscono. Imprenditori o semplici cittadini non solo di Matera ma anche delle zone limitrofe. Partiamo allo scalino più basso per poter arrivare in alto".

IL CONTRIBUTO: "Ci tengo a ringraziare la Gradinata Biancoazzurra che qualche giorno fa ha deciso di devolvere alla nostra società l’intero fondo cassa che le serviva per auto-finanziarsi nel corso della stagione. Siamo grati loro per questo prezioso contributo".

SASSI MATERA - Ufficiale, arriva il terzino Cafagna: "Qui per puntare al vertice"
USD MATERA - Taccardi: "Si parte dal basso con trasparenza. Ora città e imprenditori devono esserci"