Altre News

SCIREA CUP - Nella nebbia di Matera spunta la Juventus: goleada alla Lnd e trofeo riconquistato. La cronaca

Roberto Chito
04.05.2019 21:05

L'esultanza della Juventus, foto: TuttoMatera.com

Sicuramente si tratta della finale più scontata degli ultimi anni. Eppure, alla vigilia, non sembrava essere così. La Juventus, però, dopo sette anni riporta a Torino la Scirea Cup. I bianconeri, infatti, con un secco sette a zero si sono imposti sulla Lnd che si è limitata a fare da vittima sacrificale in questa finale praticamene a senso unico.

Nella nebbia di Matera, si vedono solamente le maglie bianconere che realizzano un gol dopo l’altro. L’uno a zero arriva poco dopo un minuto. Ci pensa Ferraris con un bel diagonale, sugli sviluppi di un corner a mandare in rete. Juventus che può raddoppiare poco dopo: buon pallone per Bevilacqua che in piena area manda di pochissimo alto. Ma al 15’ arriva il raddoppio. Bel calcio di punizione dalla trequarti: cross per Mulazzi che incorna in rete. Bianconeri che sono sempre padroni del campo, gestiscono e non rischiano mai nulla, perché la Lnd è inesistente. E nel finale di primo tempo, arrivano altre due reti. Il tris, viene calato al 23’ con Bevilacqua che dal limite dell’area trova un bel tiro. Il poker, ivece, arriva al 27’ con Bonetti che sfrutta al meglio un calcio di punizione dalla trequarti.

Ad inizio secondo tempo, Beruatti e Sanfratello cambiano le carte in tavola, trasformando le loro squadre. La partita, invece, resta sempre quella del primo tempo. Anche perché, al 7’ arriva il cinque a zero: bell’azione dei bianconeri con Lofrano che prova un bel diagonale che viene deviato in rete da un giocatore della Lnd. Juventus che al 21’ si divora la sesta rete con Bevilacqua che tutto solo manda alto. Il sei a zero, però, arriva al 28’ con Pisapia che stampa in rete da fuori. Il definitivo sette a zero, viene calato al 37’ con Miretti che trova un bel diagonale.

   

IL TABELLINO

JUVENTUS-LND 7-0

RETI: al 1’ pt Ferraris (J), al 15’ pt Mulazzi (J), al 24’ pt Bevilacqua (J), al 27’ pt Bonetti (J), al 7’ st Lofrano (J), al 28’ st Pisapia (J), al 37’ st Miretti (J).

JUVENTUS: Basso, Mulazzi, Mauro, Pisapia, Giorcelli, Saio, Omic, Bonetti, Andretta, Bevilacqua, Ferraris. A disposizione: Oliveto, Chibozo, Miretti, Giorgi, Fiumanò, Savona, Turicchia, Salduccio, Lofrano. Allenatore: Beruatto.

LND: Fares, Rimondi, Amadori, Kojdheli, Pasian, Peres, Fares, Bertoli, Arsendi, Abiuso, Mercurio, Galfano. A disposizione: Summa, Gai, Piochi, Cantarini, Damiano, Santapaola, Hika, Colonna, Muhammad. Allenatore: Sanfratello.

ARBITRO: Giordano di Matera.

GIOVANILI MATERA - Sapio saluta: "Grazie Matera: nove mesi che porterò con me nonostante i problemi"
GIRONE A - Harakiri Piacenza, e la Virtus Entella trova la Serie B all'ultima curva: un calcio alle vicende estive