Tutto Calcio

NAZIONALE - Immobile: "Con questa maglia ho un debito. Belotti? Ecco cosa conta davvero adesso"

Redazione TuttoMatera.com
09.10.2019 11:10

L'attaccante Ciro Immobile, FOTO: FONTE WEB

"Sarà bello ed emozionante giocare a. E' la mia prima volta. Conosco i romani, ci daranno una grossa mano". Sono le parole di Ciro Immobile, attaccante della Lazio che dal ritiro della Nazionale ha analizzato diversi aspetti.

MOMENTO MAGICO: "Ho sempre lavorato per raggiungere questi livelli, purtroppo sono mancato nelle situazioni che potevano farmi fare un salto in più. Con l'Italia ho un debito, spero di saldarlo e di fare qualcosa di importante sia sabato all'Olimpico che, soprattutto, all'Europeo".

CONCORRENZA CON BELOTTI: "L'alternanza fa comodo, la concorrenza fa bene a te e alla squadra. Questo al netto del mio rapporto speciale col Gallo. Facciamo un ruolo particolare, per fortuna stiamo segnando di più. Ha detto bene il mister, il dualismo è giusto in ogni ruolo. Siamo concentrati. Se giocheremo due gare a testa o una io o una lui, l'importante è essere sereni e che la squadra vinca. Ci sarà spazio per tutti".

SULL’ITALIA: "Nell'anno del mancato Mondiale segnavo ma non ero felice, indossavo questa maglia ma sentivo di dover dare di più e mi ha penalizzato. Quando vuoi strafare, hai troppi pensieri e non dai tutto in campo. Ringrazio Mancini, mi ha aspettato nei momenti di difficoltà, il gol con la Finlandia è stato una liberazione. Ve ne sarete accorti dall'esultanza, ora vivo questo straordinario gruppo in modo diverso. Abbiamo rialzato la testa, stiamo facendo un ottimo lavoro e vogliamo vincerle tutte e giocare l'Europeo con fiducia".

SUL GIOCO: "Dobbiamo tener botta, mettere il fisico davanti e giocare palla a terra. In mezzo non abbiamo fisico e per questo serve duettare coi giocatori tecnici, giocando con una punta serve aprire lo spazio: io e Belotti siamo abbastanza bravi in questo, sul resto serve lavorare, capire quello che vogliono esterni e centrocampisti".

SERIE D - Girone H, ufficiale: Francavilla, dopo l'inizio horror cambia la panchina. Silurato Lazic, ecco il sostituto
SERIE A - Milan, è ufficiale: Pioli si veste di rossonero. Ecco il contratto del tecnico emiliano