Le Altre

Viterbese, finalmente comincia la stagione con nove partite di ritardo. Camilli non demorde e aspetta martedì. La situazione

Redazione TuttoMatera.com
01.11.2018 12:13

La maglia della Viterbese, foto: Fonte Web

E alla fine la Viterbese ha deciso di scendere in campo. Dopo nove partite da spettatrice, con la speranza di essere inserita nel Girone A, la formazione laziale sembra essersi rassegnata a disputare il torneo meridionale. Infatti, sabato sera sarà regolarmente in campo.

Viterbese che entra in scena alla decima giornata, affrontando il Rieti nel derby tutto laziale. Dopo la richiesta di rinviare questa sfida da parte del presidente Camilli, rigettata subito dalla Lega Pro, i gialloblu si sono rassegnati e hanno deciso di scendere in campo. Non il massimo dirigente del club laziale che martedì aspetta la sentenza relativa alla Virtus Entella che potrebbe essere clamorosamente ripescata in Serie B, con la speranza di essere spostata da Girone C a quello A.

Eventualità possibile? Sembra davvero difficile che sabato la Viterbese possa giocare in un Girone e la settimana dopo in un altro. Insomma, i laziali scendono in campo ma Piero Camilli non sembra essersi del tutto rassegnato. Le polemiche non si placheranno ma intanto a Viterbese scende in campo con ben nove partite da recuperare.

Commenti

Coppa Italia Serie C, gli altri match dei sedicesimi - Le big non sbagliano un colpo: solo Sambenedettese, Pordenone e Piacenza vanno a casa. I risultati
Girone C, cambiano alcuni orari della decima giornata. Il programma completo