Primo Piano

Caso Finwrold, la partita si riapre: Matera, ora il rischio è davvero alto

Roberto Chito
20.12.2018 11:10

La sede della Figc, foto: Fonte Web

Rosario Lamberti lo aveva detto: "Non sono preoccupato per quanto è già successo, ma per quello che potrebbe ancora succedere". E come se non bastasse, nelle ultime ore è arrivata un’altra notizia abbastanza pesante: la Corte d’Appello ha riaperto la partita per quanto riguarda il discorso fidejussioni con il rischio del -8 in classifica e di 350 mila euro di multa.

Nella giornata di ieri, infatti, si è deciso di accogliere i ricorsi degli studi Tortorella e Di Cintio per quanto riguarda le richieste avanzate da Rimini, Viterbese e degli interventi di Pisa, Vis Pesaro e Imolese. Queste infatti, si sono opposte alla decisione di primo grade del Tribunale Nazionale Federale che aveva annullato la decisione di penalizzare e multare i club che non aveva sostituito la fidejussione Finworld con una nuova entro la data di fine settembre. Una vicenda che continuerà a lungo e che vede diverse parti abbastanza agguerrite.

Ovviamente, questa situazione riguarda anche il Matera che nella precedente gestione di Nicola Andrisani aveva deciso di portare avanti la strada del ricorso, e non di andare a sostituire la fidejussione. Questo ricorso, poi, è stato accettato a metà ottobre. La partita, però, circa due mesi dopo si riapre. Il rischio del -8 in classifica è davvero alto. Questa battaglia, adesso andrà al Collegio di Garanzia che dovrà prendere una decisione. Ricordiamo che al momento dell’iscrizione al campionato, la fidejussione Finworld era stata ritenuta valida.

Il problema è sorto in un secondo momento. Dunque, in casa Matera si apre una nuova grana. Come se non bastassero i tanti problemi già esistenti si va a riaprire anche la partita per la fidejussione. Questo, però, il presidente Rosario Lamberti, lo aveva già comunicato nel post partita di Matera-Catanzaro, dove i sorrisi per il risultato sul campo si sono trasformati in volti cupi per i soliti problemi extra calcistici.

Commenti

UFFICIALE - Frosinone, si volta pagina: Longo paga per tutti. Baroni riparte subito chiaro: "Voglio il massimo da parte di tutti". E Stirpe: "Mercato da protagonisti"
E ora cosa succede? Matera, ecco quali saranno i passi decisivi