Calcio Mercato

E il nuovo allenatore? Matera, ecco da cosa dipenderà la scelta

Roberto Chito
24.06.2018 18:00

L'allenatore Giorgio Roselli, foto: Fonte Web

Chi sarà il nuovo allenatore del Matera? Una domanda che ancora non conosce nessuna risposta. E se questa doveva essere la settimana giusta per il nuovo tecnico dei biancoazzurri, sul tavolo sono stati affrontati aspetti del tutto differenti che hanno fatto balzare in secondo piano la questione allenatore. Il Matera, in questo momento ha esigenze ben più importanti: la prossima settimana sarà importante per una serie di scadenze, dopodichè si potrà pensare alla scelta del prossimo allenatore. Dunque, ancora sette giorni di tempo, per poter capirne di più. Infatti, al momento, la situazione da questo punto di vista è assolutamente ferma. Poi, con una trattativa per la cessione della società, tutto potrebbe cambiare. Il Matera, però, ha parlato direttamente con Fontana e Roselli, incassando la disponibilità da entrambi. Solo che il primo ha deciso di non aspettare oltre, accordandosi con la Casertana la settimana scorsa. Il secondo, invece, è ancora libero e aspetta novità da parte del club. L’ex Cosenza, al momento, sarebbe sempre l’indiziato numero uno a sedere sulla panchina biancoazzurra. I contatti, però, risalgono a metà maggio, subito dopo l’addio di Auteri. Poi, ad inizio della scorsa settimana è uscito il nome di Aimo Diana, che al momento potrebbe essere l’outsider giusto. Sull’ex FeralpiSalò, Melfi e Sicula Leonzio sembrava esserci l’interesse del Catania che però guarda ad altre figure. Per lui, si era parlato anche di alcune squadre in Serie B, ma al momento sembrano essere solamente suggestioni piuttosto che realtà. Però, al momento, è tutto fermo. Dipenderà da chi sarà a prendere le decisioni. Un aspetto in secondo piano, anche se fra una settimana bisognerà prendere una decisione. La panchina del Matera resta vuota. Al momento, però, la priorità è un’altra.

Commenti

Golubovic e non solo: Auteri presenta la lista dei suoi fedelissimi
Bocche cucite e massimo riserbo: Matera, sono ore decisive. Tutte le possibili soluzioni