News

Gravina: "Seconde squadre? Prima i format. Questa la situazione attuale"

Redazione TuttoMatera.com
04.05.2018 11:16

Il presidente della Lega Pro Gabriele Gravina, foto: Fonte Web

"Il progetto delle seconde squadre era il mio. Lo hanno semplicemente tirato fuori da un cassetto che stava chiuso da circa quattro anni. A questo stava lavorando la Lega Pro". A parlare è Gabriele Gravina, numero uno del calcio di terza serie, dicendo la sua sulla riforma delle seconde squadre.

A Repubblica, il presidente della Lega Pro ha fatto il punto della situazione, spiegando come poter realizzare questo nuovo progetto: "Dipende da molti fattori. Intanto, ci tengo a precisare che non ci potranno essere club in sovrannumero. Questo, è vietato dalle norme. Poi, come sappiamo, i ripescaggi non si possono bloccare. Tutto questo, forse a Malagò non glielo hanno spiegato bene".

Non sembra così facile come sembra. E su questo, Gabriele Gravina, precisa: "Bisogna attendere prima che gli organici siano completi. Il formato della Lega Pro, al momento, è di sessanta squadre. Quindi, se ci sarà qualche squadre che verrà meno, in quel caso ci saranno posti disponibili per le seconde squadre di Serie A".

Commenti

Casertana, Turchetta: "Ho un sogno con questa maglia. Play off da protagonisti"
Ma questo è calcio? Matera, va in frantumi una stagione da vertice