Primo Piano

Missione derby al via: Matera, dev'essere la tua notte. Lo slancio giusto?

Roberto Chito
17.11.2018 13:05

Una fase di Matera-Potenza di Coppa Italia, foto: Emanuele Taccardi

È la partita nella partita. Un derby non può mai essere considerato come una sfida normale. Potenza-Matera, è molto di più. Ma è anche vero che sul campo, la sfida, in questo momento vale molto. I rossoblu sono davvero lanciati in classifica, vivendo il loro momento migliore. I biancoazzurri sono in ripresa, e la vittoria di sette giorni fa è stato un toccasana in vista del derby di questa sera.

Come arriva il Matera? Appunto, la vittoria contro la Viterbese è stato il modo migliore per poter arrivare a questo match. Un derby davvero sentito, che sembra aver coinvolto squadra e staff tecnico. Loro, però, anche giustamente, avranno preparato questa sfida con il giusto distacco, perché quando ci si fa prendere troppo si rischia di commettere errori. A Potenza, il Matera cerca continuità. E soprattutto, i primi punti lontano dal XXI Settembre. Finora, sono arrivate solamente sconfitte. A detta del tecnico Imbimbo, una partita del genere, potrebbe anche sbloccare il campionato dei biancoazzurri, ancora a meno uno in classifica e pronti a recuperare il gap sulle avversarie che sembrano essere già lontane.

Come arriva il Potenza? Per i rossoblu, è sicuramente il miglior momento in questo campionato. Da Nicola Ragno a Giuseppe Raffaele, sembra essere cambiato davvero tutto in quasi un mese. Due vittorie consecutive e una squadra che vorrebbe ottenere dal derby il giusto slancio per volare in classifica. C'è di più. Perché in questo derby, ci sono anche giocatori che hanno il dente avvelenato contro il Matera. Soprattutto Strambelli che già si sente rossoblu, dopo aver partecipato ad una serie di cori contro i potentini, nelle stagioni passate, quando si sentiva ancora un biancoazzurro. Storie di derby, per una partita davvero sentita.

Che partita sarà? Il Matera, deve pensare sicuramente a portare a casa il secondo risultato positivo di questo campionato. Abbandonare il meno uno sarebbe il miglior modo per ricominciare da zero. Il derby, però, è una partita davvero difficile. Può essere decisa da un episodio e da una giocate. Dunque, difficile aspettarci emozioni e belle azioni. Poi, dalla panchina, Imbimbo potrebbe avere delle importanti carte a disposizione. Partita difficile, inutile sottolinearlo, ma il Matera ha una missione precisa.

   

COSÍ IN CAMPO

Stadio: Alfredo Viviani, ore 20.30

POTENZA (4-3-3): Ioime, Coccia, Di Somma, Emerson, Giron, Guaita, Coppola, Dettori, Strambelli, Franca, Genchi. A disposizione: Breza, Mazzoleni, Caiazza, Matino, Panico, Sales, Fanelli, Matera, Piccinni, Leveque, Pepe, Salvemini. Allenatore: Giuseppe Raffaele.

MATERA (3-5-1-1): Farroni, Risaliti, Stendardo, Sepe, Triarico, Ricci, Corso, Garufi, Genovese, Dammacco, Orlando. A disposizione: Guarnone, Auriletto, Sgambati, Bangu, Lorefice, Hysaj, Grieco, Milizia, Casiello, Corado, Scaringella, Plasmati. Allenatore: Eduardo Imbimbo.

ARBITRO: Daniel Amabile di Vicenza.

PRIMO ASSISTENTE: Giuseppe Mansi di Nocera Inferiore.

SECONDO ASSISTENTE: Giuliano Parrella di Battipaglia.

Commenti

La trasferta più attesa è oggi: pronto al derby il popolo biancoazzurro
DIRETTA GIRONE C - Segui il livescore in diretta su TuttoMatera.com della dodicesima giornata di campionato