Gli Azzurri

Verso il Liechtenstein: cinque cambi per Mancini? Ecco le ultime

Roberto Chito
25.03.2019 20:03

Una fase dell'allenamento degli azzurri, foto: Figc.it

Tre o quattro cambi ci saranno. O forse anche di più. Roberto Mancini, contro il Liechtenstein è pronto ad inserire forze nuove. Ovviamente, l’Italia vista contro la Finlandia non sarà snaturata. Però, un po’ di spazio anche gli altri sembra lecito darglielo. Si riparte dallo stesso modulo, quel 4-3-3 che è diventato un po’ il marchio di fabbrica del tecnico di Jesi e dal quale non ha nessuna intenzione di discostarsi.

Dunque, meglio cambiare gli uomini. A cominciare dalla difesa, dove al centro potrebbe esserci l’inserimento di Romagnoli. A farne le spese sarà quasi sicuramente Chiellini. E così, l’ex Roma e Sampdoria tornerà a far coppia con Bonucci, andando a ricomporre quella difesa vista al Milan l’anno scorso dopo l’avvento di Gattuso. Cambio anche a destra. Il forfait di Piccini costringe Mancini ad adattare Spinazzola a destra. A sinistra, conferma per Biraghi. In mezzo al campo, probabilmente sarà dato un turno di riposo a Jorginho. Al suo posto, ieri è stato provato Sensi e tutto ciò fa capire che il centrocampista del Sassuolo giocherà dall’inizio. Conferma, invece, per Barella e Verratti.

In attacco, invece, probabilmente ci saranno due cambi. L’unico certo di scendere in campo è ancora Kean. Mancini vuole puntare nuovamente su di lui. Al centro, panchina per Immobile: al suo posto pronto Quagliarella che contro la Finlandia ha sfiorato la rete in due occasioni. A sinistra, potrebbe riposare Bernardeschi con Politano che nelle ultime ore si è candidato ad una maglia da titolare. Mancini è alle prese con qualche dubbio: fra stasera e domattina l’Italia anti-Liechtenstein dovrebbe prendere forma.

  

PROBABILE FORMAZIONE

ITALIA: Donnarumma, Spinazzola, Bonucci, Romagnoli, Biraghi, Barella, Sensi, Verratti, Kean, Quagliarella, Politano. Allenatore: Mancini.

Commenti

Under 17, tante emozioni nel big match: il Matera prima va poi, la ribalta. Ma il Catania si prende la vittoria nel finale. La cronaca
Bonucci: "Gioco migliore, è la strada giusta. Kean? Ci ha ascoltato"