Avversario

Catania, la probabile formazione - Sottil pronto a lanciare due neo acquisti dall'inizio: ma queste scelte possono essere rinviate

Redazione TuttoMatera.com
22.01.2019 21:40

Il logo del Catania, foto: Fonte Web

Nonostante tutte le vicende di questa movimentata vigilia, il Catania si appresta ad affrontare una partita che molto probabilmente non si giocherà. La squadra di Andrea Sottil questo pomeriggio ha effettuato la seduta di rifinitura in vista della sfida contro i biancoazzurri. Ovviamente, i rossoazzurri domani sera scenderanno sul terreno di gioco del Massimino ma probabilmente il Matera non ci sarà. Per dovere di cronaca dobbiamo dare atto delle possibili scelte che il tecnico Sottil potrebbe prendere in vista del match. Ricordiamo che per il Catania non è un buon momento, visto che gli etnei sono stati sconfitti nel derby contro il Siracusa. Ovviamente, non potrà essere un 3-0 conquistato a tavolino a far tornare il sorriso a Lodi e compagni. Nonostante ciò, Sottil non rinuncerà al 4-3-3: Pisseri in porta con la coppia formata da Aya e Silvestri a guidare la retroguardia. Invece, sulle corsie esterne, a destra ci sarà Calapai, mentre a sinistra spazio per Baraye. In mezzo al campo, mediana affidata a Lodi con Biagianti e il neo acquisto Carriero a completare il pacchetto centrale del campo. In attacco, Sottil potrebbe giocarsi la carta Di Piazza dal primo minuto, nel tridente formato con Curiale e Manneh. Scelte che potrebbero essere posticipate di qualche giorno visto che la sfida contro il Matera molto probabilmente non si giocherà.

    

PROBABILE FORMAZIONE

Catania (4-3-3): Pisseri, Calapai, Silvestri, Aya, Baraye, Carriero, Lodi, Biagianti, Manneh, Curiale, Di Piazza.

A disposizione: Pulidori, Esposito, Lovric, Scaglia, Angiulli, Bucolo, Barisic, Brodic, Mujkic, Pecorino, Vassallo.

Allenatore: Andrea Sottil.

Commenti

Verso Catania-Matera, cosa succederà? La situazione a poche ore dal match del Massimino
Girone C, turno infrasettimanale al via: cambiano alcuni orari della ventiduesima giornata. Il programma completo