Tutto Serie C

GIRONE C - L'anticipo: Cianci illude il Teramo che non la chiude, e Marcheggiani firma la beffa finale

Redazione TuttoMatera.com
05.10.2019 23:22

Il pallone del match, FOTO: FONTE WEB

Un pareggio che non serve a nessuna per la classifica ma che sembra essere davvero oro colato per il Rieti che riacciuffa un uno a uno nel migliore dei modi. Laziali che muovono la classifica, mentre gli abruzzesi ancora non riescono a trovare la svolta al loro campionato. Alla rete di Cianci, risponde Marcheggiani.

Il primo tempo, però, al Bonolis termina senza reti. Pochissimi sussulti tranne per due conclusioni di Mungo e Bombagi che comunque non creano problemi alla porta laziale. La svolta, poi, è tutta nella ripresa. Dopo quattro minuti, è il Teramo a sbloccarla. Fa tutto Mungo che riesce a mettere al centro un ottimo pallone per l’accorrente Cianci che stampa in rete il pallone. Abruzzesi che non riescono a firmare il raddoppio e Rieti che fa vedere di non aver subito per niente il colpo.

La prima chance arriva con De Paoli che approfitta di un incomprensione fra Tomei e Cristini e chiude a lato. Il Teramo potrebbe raddoppiare ma la conclusione dai diciotto metri di Bombagi di stampa sul palo. E così, dal possibile due a zero, si arriva all’uno a uno. Perché il Rieti riesce a sfruttare al meglio un calcio piazzato: dai diciotto metri, ci pensa Marcheggiani a stampare la sfera all’angolino.

GIRONE C - Bisceglie, Pochesci si presenta: "Dura restare fuori dopo Caserta, ma qui c'è gente seria. Ecco che tipo di squadra ho in mente"
SERIE A - L'anticipo: Milan, fra sofferenza e rimonta torna la vittoria. Sampdoria in crisi nera e la Spal riparte