Sala Stampa

Imbimbo: "Ottima prova anche oggi. Ecco per cosa sono preoccupato"

Roberto Chito
03.11.2018 18:50

Il tecnico Eduardo Imbimbo, foto: Sandro Veglia

"La prova è stata ottima. Poi se parliamo delle qualità dell’organico e del budget a disposizione, è un altro discorso. Ho visto un Matera che tatticamente stava molto bene in campo e che ha creato non pochi problemi ad un Trapani che ho visto in difficoltà". È il pensiero di Eduardo Imbimbo che analizza l’ennesimo ko dei biancoazzurri che non riescono a trovare la vittoria.

Nel post partita di Trapani-Matera, il tecnico irpino, continua: "La mia squadra se la gioca con tutte. Finora, però, nessuno ci ha messo veramente sotto. Purtroppo stiamo pagando errori ed ingenuità. Oppure, come oggi, la sfortuna. Perché sono convinto che se Tougourdeau ci riprova altre dieci volte non realizza una rete così. Si è trattato del gol dell’anno, purtroppo contro di noi. Credo che quanto ti gira bene o male, è tutto frutto dell’espressione del campo. L’attacco? Non ci nascondiamo: abbiamo fatti pochi gol. Dobbiamo migliorare da questo punto di vista e cercare di sfruttare al meglio tutta la mole di gioco della squadra".

Imbimbo, poi, spiega l’ingresso in campo di Corado: "Siamo passati al 4-3-1-2 per cercare di mettere in difficoltà il Trapani. Ho visto loro in difficoltà nel cercare di costruire il gioco. Noi abbiamo fatto bene ma non solo oggi. I ragazzi stanno facendo il massimo ma ad avversari di categoria superiore non appena concedi qualcosa ti fanno subito male. La società? Poterà benefici. Ci darà forza per una rincorsa impegnativa. Non sono preoccupato del valore degli avversari ma per i pochi punti conquistati".

Commenti

Lamberti: "Immeritato il ko, ma l'attacco non va. E adesso primi innesti"
Garufi: "Ecco cosa ci è mancato oggi. Il gap? Questa è la strada"