L'Intervista

Lamberti: "Truffato da tutto questo. Tanti aspetti non chiari"

Roberto Chito
20.02.2019 11:40

Il presidente Rosario Lamberti, foto: TuttoMatera.com

"Sono stato truffato. Per questo ho denunciato Figc, Lega, Covisoc e Deloitte a cinque Procure. I giocatori non hanno preso gli stipendi da marzo 2018, perché la fideiussione di Columella per il 2017-18 gli è stata restituita e non è stata usata?". Torna a parlare Rosario Lamberti, presidente del Matera Calcio.

In un’intervista rilasciata a La Gazzetta dello Sport, il massimo dirigente biancoazzurro racconta come sono andate le cose dopo aver acquisito il club: "Avevo le garanzie che tutto fosse a posto. Mi sono attivato per una nuova fideiussione, ma nel frattempo i calciatori hanno presentato istanza di fallimento e nessuno rilascia una fideiussione con un fallimento pendente. Ho schierato la Berretti e chiesto un rinvio delle partite ma mi è stato negato. Meglio fermare l’attività. Gravina, allora in Lega Pro, e Ghirelli dov’erano? Di recente però Ghirelli mi ha dato ragione".

Poi, il presidente Rosario Lamberti, conclude: "Il Matera non doveva essere iscritto. La fideiussione Finworld non era valida, c’erano lodi esecutivi per stipendi non pagati, quindi mancavano le liberatorie o ne sono state presentate di false. E mancava il bilancio, certificato con 3,4 milioni di debiti. Tutto con l’ok di Covisoc e Deloitte, la società che verifica i bilanci".

Commenti

Girone C, un altro recupero: al De Simone punti importanti in palio. La Viterbese prosegue la corsa play off e il Siracusa cerca punti salvezza. Le ultime
De Ruggieri: "Sfruttare il brand adesso. L'esempio è un'altra missione"