Primo Piano

PRIMA CATEGORIA - Campionati al via, ma i due club materani hanno scelto la strada sbagliata

Roberto Chito
20.09.2019 09:45

Lo stadio XXI Settembre-Franco Salerno, FOTO: SANDRO VEGLIA

Iniziative che non decollano. Perché per poter coinvolgere la gente serve molto di più. Il Città dei Sassi e il Sassi Matera non hanno cominciato con il piede giusto l’iniziativa di coinvolgimento dei tifosi materani. Soprattutto il club di Fortunato Martoccia, che dopo la conferenza stampa di presentazione del progetto presso l’Hotel San Domenico di inizio settembre, non ha più diramato nessuna comunicazione.

Eppure domenica c’è l’esordio stagionale al XXI Settembre-Franco Salerno con il serio rischio che nell’impianto di Via Sicilia possano essere presenti pochi intimi: parenti dei giocatori e qualche piccolo, e isolato, curioso. Niente di più. Perché i tifosi materani sono stati subito chiari: per seguire una squadra, anche dalle categorie inferiori, è importante avere un progetto serio che possa durare nel tempo. Purtroppo, al momento non ci sono dettagli sul come il Città dei Sassi possa portare avanti progetto e stagione. I famosi quattro imprenditori, o sponsor, tanto annunciati dal club non sono mai stati presentati. Tanto silenzio in queste settimana con il club che ha disputato diverse amichevoli ma che non ha fatto davvero nulla per cercare di coinvolgere i cittadini.

Per non parlare della comunicazione, davvero assente. Un po’ lo stesso discorso del Sassi Matera che per chi non lo sappia ha già cambiato allenatore: Angelo Trentadue è stato sostituito da Raffaele Mastrodomenico per il club guidato da Alessandro Santorufo, ripescato da poco in Prima Categoria con l’obiettivo di giocare il derby in questa stagione. Comunicazione assente e voglia di coinvolgere i cittadini materani per ripartire che sembra essere pari a zero.

Rappresentare la Città dei Sassi nel panorama calcistico non significa giocare al XXI Settembre-Franco Salerno, ma fare il massimo per poter coivolgere i cittadini. Ma alla vigilia dell’inizio del campionato tutto tace. E così, il Città dei Sassi e il Sassi Matera sembrano disputare il campionato senza nessun seguito. Perché dopo quanto accaduto in estate, i tifosi materani pretendono chiarezza e rispetto. E di certo, questa non è assolutamente la strada giusta.

CHAMPIONS LEAGUE - Juventus beffata nel finale: è pareggio. Atalanta, esordio da dimenticare: notte da incubo a Zagabria
SERIE C - Girone C, oggi l’anticipo: Rende, oggi è decisiva. Teramo per la continuità. Le ultime