Calcio News

Europa League, la quinta giornata - Milan, harakiri a metà: va in vantaggio, il Dudelange rimonta e poi i rossoneri ribaltano tutto. Lazio, ko e addio al primo posto

Redazione TuttoMatera.com
29.11.2018 23:14

L'esultanza dei rossoneri in Milan-Dudelange, foto: AcMilan.com

Il Milan va all’inferno, ci ritorna e schianta il Dudelange. Termina cinque a due a San Siro, ma quanta paura per i rossoneri. Vantaggi di Cutrone ma lussemburghesi che vivono circa venti minuti da protagonisti. Comunque è andata, la storia è fatta e questa notte, nessuna se la dimenticherà mai.

Perché sul due a uno, il Dudelange stava per scrivere una grandissima pagina da libro cuore. Storia bella a prescindere, perché il Milan non poteva fare questa figuraccia. E infatti, l’undici di Gattuso la ribalta: da uno a due a cinque a due. Partita più complicata del previsto, ma serviva vincere: qualificazione vicina, a meno che in Grecia, contro l’Olympiacos non venga fatta un’altra follia.

Dice addio al primo posto, invece, la Lazio. Biancocelesti già qualificati e con chance di arrivare primi nel Girone praticamente nulle, visto che questo era ormai in cassaforte dell’Eintracht Francoforte. Così, Inzaghi manda in campo una formazione altamente rimaneggiata, e l’Apollon Limassol, con una rete per tempo, porta a casa la vittoria.

Commenti

Marketing, ecco tre nuove figure. Cambia l'area comunicazione
UFFICIALE - La Conmebol ha deciso: River Plate-Boca Juniors lontano dall'Argentina. Sede europea per la finalissima della Copa Libertadores