Primo Piano

Cassia: "Grande maturità adesso. Di Livio? Ecco cosa penso"

Roberto Chito
03.03.2018 20:47

Il tecnico Loreno Cassia, foto: Sandro Veglia

Soddisfazione in casa Matera per la terza vittoria consecutiva. Il successo arrivato contro il Catanzaro pone il Matera al quarto posto in solitaria. E Loreno Cassia, nel post partita, analizza il match: "Il nostro primo tempo è stato spumeggiante. Lo abbiamo giocato a ritmi alti e con grande intensità. Le nostre giocate hanno messo in difficoltà gli avversari e il 2-0 era meritatissimo. Nella ripresa, invece, abbiamo un po’ sofferto. Loro, poi, hanno avuto il merito di metterci in difficoltà diverse volte. In occasione del loro gol siamo andati in confusione, ci siamo presi una sbandata e non deve succedere". Una delle note liete di questo match, per Cassia è la prestazione di Di Livio: "Fa parte dei nostri attaccanti che possono mettere in difficoltà gli avversari. Alla fine Auteri ha deciso di puntare tutto su di lui. Sono contento anche per gente come Dugandzic, più volte criticato ma che sta dimostrando il proprio valore". Nel finale, piccolo problema per Golubovic che è dovuto uscire: "Ha avuto una contusione al ginocchio e sarà valutato nei prossimi giorni. Comunque, non si dovrebbe trattare di nulla di particolare". Infine, poi, Cassia, non può che lodare l’atteggiamento della sua squadra: "Nelle difficoltà, alla fine, in buon gruppo risalta sempre. Sono molto soddisfatto di questo. In passato abbiamo avuto alcune difficoltà sotto il profilo del gioco, dei risultati e per l’aspetto organizzativo. La cosa importante, è che alla fine i ragazzi si sono responsabilizzati".

Commenti

Il match - Matera, si va oltre tutto: terzo successo e quarto posto
Il silenzio continua: Patron, dove sei? Una situazione anomala