Tutto Calcio

NAZIONALE - Mancini: "Squadra ormai decisa, il gruppo è quello. Il sorteggio? All'europeo è così"

Redazione TuttoMatera.com
22.11.2019 10:05

Il ct Roberto Mancini, FOTO: FIGC.IT

"Potevamo riportare entusiasmo solo giocando bene. Poi, certo, il fatto che abbiamo sempre vinto aiuta. Ma non abbiamo ancora conquistato nessun trofeo. Abbiamo solamente posto le basi, per questo non è giusto fare paragoni con le Nazionali passate". Parla così Roberto Mancini, ct degli azzurri, facendo un po’ il punto della situazione fra presente e futuro in vista dei prossimi europei.

SUL SORTEGGIO: "Abbiamo lottato per vincere il nostro Girone ed essere testa di serie. Ho visto che c’è il rischio di prendere Francio e Portogallo: è giusto così. Alla fase finale trovi sempre squadre abbastanza forti. È pur sempre un europeo, non trovi mai squadre semplici".

SUL PERICOLO: "Sinceramente non mi preoccupa ci incontreremo. Anche se dovessimo trovarci di fronte la Francia, al limite la rincontreremo in finale. La cosa più bella è che giocheremo all’Olimpico".

SUI PROSSIMI TEST: "L’importante sarà confermare la mentalità, vincere conterà meno. Vedremo quali squadre saranno a disposizione per affrontarci. Sicuramente, saranno delle partite di fascia alta".

SULLA SQUADRA: "In vista dell’europeo, il gruppo dei ventitrè è praticamente già fatto. Possono ballare solamente uno-due giocatori, non di più. Il gruppo è quello. Qualcuno, purtroppo, non sarà convocato: più per limiti numerici che di scelta. Purtroppo all’europeo vanno solamente in ventitrè. Dispiace, perché ce ne sono almeno una decina che lo meriterebbero".

SERIE A - Udinese, dai tentennamenti alla convinzione: friulani pronti al nero su bianco con l'allenatore
OLIMPIA MATERA - Pericolo scampato: il big match contro Salerno si gioca al Pala Lanera