Serie C News

Serie C, un sistema sempre più in crisi: si parte con un format ridotto? La situazione

Redazione TuttoMatera.com
28.07.2018 11:46

Il pallone della Serie C, foto: Fonte Web

Le possibilità di vedere una Serie C a 60 squadra sono pressochè remote. Nemmeno l’azione di far retrocedere solamente due squadre per Girone ha portato alle mosse sperate da parte della Lega Pro. E così, il piano di Gabriele Gravina nella prossime ore potrebbe davvero naufragare.

LA SITUAZIONE – A parlare, sono state le domande di ripescaggio effettuate nella giornata di ieri. Con 2 o 3 formazioni di Serie C che nel breve periodo si ritroveranno in cadetteria, il buco della terza serie è di 6 o 7 squadre. Solamente Cavese e Imolese dei club che hanno avanzato la richiesta di ripescaggio sembrano avere le carte in regola. A queste, bisogna aggiungere la Juventus B. La situazione di Como e Prato, invece, sarà verificata nelle prossime ore. Stando così le cose, lombardi e toscani non potranno essere ammessi in terza serie.

QUALE COMPOSIZIONE? – Probabilmente, i termini per i ripescaggi dopo le due o tre formazioni riammesse in Serie B, saranno riaperti. Al momento, però, non sembra esserci certezza. Anzi, una c’è: sarà impossibile vedere una Serie C a 60 squadre. Probabile che si ritorni a 58, o addirittura a 56 con tre Gironi da 18 squadre ciascuno. Una situazione che non dà nessuna certezza ma che aumenta i dubbi sulla prossima stagione in terza serie.

Commenti

Lamberti: "Stiamo facendo il massimo. Questa è la situazione"
Dallo scoramento al pessimismo: Matera, i tifosi non ci stanno