Calcio Mercato

UFFICIALE - Esonerato il ds Volume. Lamberti: "Questo è il motivo"

Roberto Chito
08.11.2018 13:15

Il ds Luigi Volume, foto: Emanuele Taccardi

"Devo fare una comunicazione importante: abbiamo deciso di sollevare dall’incarico il direttore sportivo Luigi Volume. Purtroppo, i risultati ottenuti sono sotto gli occhi di tutti. In ogni caso, lo ringraziamo per il lavoro svolto finora". Ci pensa Rosario Lamberti a dare un’importante comunicazione, durante la conferenza stampa convocata questa mattina per annunciare il divorzio dal ds Volume.

Una notizia clamorosa che non era assolutamente nell’aria, visto che il massimo dirigente ha deciso di rinnovare la fiducia a tecnico e direttore sportivo, con la speranza che le cose potessero migliorare. Evidentemente nelle ultime ore, fra la società biancoazzurra e il direttore sportivo qualcosa è successo. Uno strappo probabilmente sul mercato, visto che il club si sarebbe aspettato alcune rescissioni che non sono arrivate. Infatti, il presidente Rosario Lamberti, sabato pomeriggio, a TuttoMatera.com, era stato chiaro: "In settimana ci saranno novità di mercato. Abbiamo degli over pronti a sposare la nostra causa. Però, avendo tutte le caselle over, qualche rescissione dovrà esserci. E questo, sarà compito del direttore sportivo".

Queste rescissioni, in settimana non sono arrivate. E così, il presidente Lamberti con l’obiettivo di far salvare questa società con l’obiettivo di programmare subito il futuro, ha deciso di dare un taglio netto: via il direttore sportivo Luigi Volume. Via colui che ha costruito questa squadra che in campo non sta dando i risultati aspettati. Quella tolleranza zero dichiarata nella giornata di ieri, valeva per tutti, nessuno escluso. A pagare, dunque, è Volume. La motivazione della società è per la mancanza di risultati e il maggiore responsabile non può che essere il ds.

Al momento, però, non sono previste nuove figure. E da questo punto di vista il presidente Lamberti è chiaro: "Abbiamo circa quindici giorni di tempo per poter comunicare alla Lega Pro il nome del nuovo direttore sportivo. Al momento, però, non ricopriremo l’incarico. Il nostro intento è quello di trovare una figura per poter costruire il Matera del futuro, perché intendiamo programmare da giugno in poi". Concetti chiari, messaggi pure per quella che è una svolta inattesa.

Commenti

Scoppia il caso Turi? Le parole di Lamberti che fanno rumore
Imbimbo resta in sella per ora. Lamberti: "Ecco quando decideremo"