Basket

Origlio: "Potevamo anche chiuderla, ci è mancata lucidità. Dimostrata tanta solidità"

Redazione TuttoMatera.com
17.02.2019 11:00

Il coach Agostino Origlio dell'Olimpia Matera, foto: Roberto Linzalone

"Il rammarico è tanto. Questa partita l’avevamo ripresa in mano più di una volta e avremmo potuto anche chiuderla. La sconfitta brucia. A maggior ragione quando si perde per due punti, all’overtime e per giunta su un tiro allo scadere". È il rammarico del coach Agostino Origlio, subito dopo il ko incassato dall’Olimpia Matera sul parquet di Napoli.

L’allenatore romano, nonostante la sconfitta continua a guardare avanti. Anche perché, dalla Campania si portano a casa degli aspetti positivi: "Si è trattata di una partita con tanti strappi da entrambe le parti. Nel finale non ha prevalso quella lucidità necessaria che avrebbe potuto portarci alla conquista della vittoria. Si trattava di un match difficile, giocato su un campo indigesto e contro una squadra forte. Nonostante il ko, non possono rimproverare nulla a nessuno. Abbiamo dimostrato ancora una volta grande solidità mentale e tecnica. In ogni caso, complimenti a Napoli".

Nonostante il forte rammarico per la sconfitta, il coach Agostino Origlio non fa drammi e guarda avanti: "Dobbiamo essere consapevoli che in altre occasioni era capitato a noi di vincere in questo modo. Purtroppo, questa volta, le cose sono andate in maniera diversa. Nonostante ciò, la nostra squadra ha dimostrato di saper competere con una delle formazioni più in forma del campionato e che attraversava il suo momento migliore. Per quanto ci riguarda, ora torniamo a lavorare, tuffandoci sul parquet per riprendere il nostro cammino".

Commenti

Girone D, oggi il resto della ventiduesima giornata - Ecco i match che attende l'Olimpia Matera. Il programma
Girone C, verso la ventisettesima giornata - Chance per il Catania, mentre la Juve Stabia cerca l'altro allungo. Rende, ora sono brividi. Il programma