Gli Azzurri

Italia, verso l'undici anti Ucraina - Attacco da inventare per Mancini: tanti i problemi per gli azzurri. Le ultime

Redazione TuttoMatera.com
09.10.2018 11:05

Prima dell'inizio dell'allenamento degli azzurri, foto: Figc.it

Belotti e Balotelli fuori per scelta tecnica, Zaza e Cutrone hanno lasciato il ritiro per infortunio e come se non bastasse Immobile non è al meglio. Emergenza attacco per Roberto Mancini alla vigilia del test amichevole contro l’Ucraina che si giocherà domani sera a Genova.

La preoccupazione, però, è soprattutto in vista del match in Polonia, per il ritorno della Nations League. In ogni caso, il ct, nell’allenamento di ieri ha provato a dribblare questi problemi. Contro l’Ucraina sarà confermato il 4-3-3 con un attacco tutto da inventare. Infatti, i primi segnali arrivati da Coverciano parlano di un attacco leggero: Bernardeschi dovrebbe alternarsi con Insigne nel ruolo di punta centrale. Tridente che sarà confermato da Chiesa.

Altre soluzioni, al momento, non sembrano essercene. In porta, conferma per Donnarumma, Difesa guidata da Bonucci e Chiellini centrali, mentre Florenzi a destra e Biraghi a sinistra, completeranno la retroguardia. A centrocampo, mediana affida ai piedi di Jorginho con Verratti e Barella a completare il reparto.

   

PROBABILE FORMAZIONE

Italia (4-3-3): Donnarumma, Florenzi, Bonucci, Chiellini, Biraghi, Verratti, Jorginho, Barella, Chiesa, Bernardeschi, Insigne.

A disposizione: Cragno, Perin, Sirigu, Acerbi, Criscito, Emerson, Piccini, Tonelli, Bonaventura, Gagliardini, Pellegrini, Berardi, Caprari, Giovinco.

Allenatore: Mancini.

Commenti

Chievo, idee chiare per il post D'Anna: accordo ad un passo con un ex ct? La situazione
UFFICIALE - Potenza, ecco il nuovo allenatore. E Caiata: "Questo il motivo principale della scelta"