Primo Piano

Primo esame: Matera, obiettivo continuità. Ma c'è un vero ostacolo

Roberto Chito
22.09.2018 11:10

Una fase di Matera-Rieti, foto: Sandro Veglia

Obiettivo continuità, considerando che l’asticella della difficoltà si alza notevolmente. Questo Matera però, è pronto a questa seconda sfida per poter dimostrare sempre più i progressi. È la prima trasferta del campionato e il primo ostacolo da superare. Contro la Sicula Leonzio, i biancoazzurri vanno a caccia di altre conferme, ben consapevoli che il valore dell’avversario è ben diverso rispetto a quello di martedì.

Come arriva il Matera? Molto bene. Ovviamente, le vittorie aiutano soprattutto nell’autostima. Contro il Rieti, i biancoazzurri hanno saputo ben interpretare la partita, sfruttando al meglio il momento giusto per colpire e sapendo soprattutto tenere in mano la vittoria. Una prima prova di maturità che ovviamente bisogna confermare a Lentini. Il rischio di stare troppo sulle ali dell’entusiasmo sembra essere stato subito scongiurato. Il tecnico Imbimbo, nel pre partita, da questo punto di vista è stato chiarissimo. Allo Stadium, i biancoazzurri vorranno confrontarsi contro una formazione che ha obiettivi ben diversi da quelli dei lucani. Matera che deve cercare di portare a casa più punti possibili da ogni campo, anche e soprattutto in luce alla penalizzazione che potrebbe arrivare.

Come arriva la Sicula Leonzio? Per i bianconeri sarà l’esordio in questo campionato. I siciliani, in estate hanno cambiato un bel po’. A cominciare dall’allenatore: Diana non ha rinnovato e la scelta è ricaduta su Bianco che tanto bene ha fatto in quel di Siracusa e che guiderà questa Sicula Leonzio verso obiettivi importanti: ovviamente, i play off. Il pre campionato è stato incredibile, soprattutto per la vittoria ottenuta contro il Palermo. Ora parte il campionato. Dopo aver visto la prima giornata sul divano, la Sicula Leonzio è pronta a questa seconda stagione in terza serie.

Che partita sarà? La filosofia dei due allenatori è molto chiara: giocare la partita. Ovviamente, il pallino del gioco potrebbe essere lasciato alla Sicula Leonzio, che a livello di organico e di qualità sembra averne di più. Attenzione a non sottovalutare questo Matera che attraverso l’organizzazione di gioco, e le ripartenze potrebbe far male. In ogni caso, allo Stadium sarà una partita piacevole fra due squadre che se la vorranno giocare a viso aperto con l’obiettivo di far punti.

    

COSÍ IN CAMPO

Stadio: Sicula Trasporti Stadium, ore 18.30

SICULA LEONZIO (4-3-3): Polverino, Talarico, Laezza, Ferrini, Squillace, D’Angelo, Esposito, Gammone, Rossetti, Ripa, Gomez. A disposizione: La Cagnina, Aquilanti, M. Esposito, Cozza, Giunta, Marano, Palermo, Sibide, De Felice, Russo, Vitale. Allenatore: Bianco.

MATERA (3-5-2): Farroni, Risaliti, Corso, Auriletto, Triarico, Ricci, Galdean, Bangu, Casiello, Orlando, Scaringella. A disposizione: Guarnone, Mascagni, Arpino, Sgambati, Stendardo, Garufi, El Hilali, Lorefice, Hysaj, Dammacco, Dellino. Allenatore: Imbimbo.

ARBITRO: Nicolò Marini di Trieste.

PRIMO ASSISTENTE: Fernando Cantafio di Lamezia Terme.

SECONDO ASSISTENTE: Roberto Terenzio di Cosenza.

Commenti

Girone C, verso la seconda giornata - Occasione Casertana. Big match al Viviani. Il programma
Matera, solo un dubbio per Imbimbo: scelte fatte. Sicula Leonzio, per Bianco è formazione rebus