Primo Piano

Grana stipendi: Matera, un provvedimento non si potrà evitare

Roberto Chito
22.02.2018 11:49

La maglia dei biancoazzurri, foto: Emanuele Taccardi

Di tutta questa storia che negli ultimi giorni ha coinvolto il Matera, c’è una certezza inconfutabile: i biancoazzurri, saranno penalizzati. Un provvedimento che non si potrà evitare dopo il deferimento di lunedì sera. A questo, poi, nelle prossime settimane, se ne aggiungerà anche un altro. Lo ha espressamente detto ieri mattina, l’amministratore unico del club, Antonio Taccogna, che alcuni stipendi non sono stati pagati. Alcuni, non tutti. Occorre precisarlo, perché le descrizioni che sono state fatte nelle ultime ore, sono apparse davvero esagerate. È stato pagato l’85 per cento degli stipendi entro il 16 febbraio, e ovviamente, scatterà un nuovo deferimento e una nuova penalizzazione che dovrebbe sommarsi a quella che arriverà dopo il deferimento di lunedì sera. Questo, almeno, sembra essere il danno minore, di una situazione che era stata descritta in altro modo. Però, è pur vero che una società che non ha pagato 7-8 stipendi, non può essere paragonata ad un’altra che da inizio stagione non ne paga nemmeno uno, e alla fine, ricevere gli stessi punti di penalizzazione. Perché, comunque, chi fa dei sacrifici, e alla fine riesce a pagare una buonissima fetta di stipendi, non può essere considerato allo stesso modo di non ne fa proprio.

Commenti

Catania, il giorno di Lucarelli: pronta la conferma? La situazione
LA COPERTINA - Matera, facciamo squadra tutti insieme? Serve migliorare alcuni aspetti per evitare strumentalizzazioni