Calcio Mercato

Scatta il piano anti-crisi: Lamberti chiede una mano ad un vecchio amico

Roberto Chito
16.10.2018 12:35

Il ds Enzo De Vito, foto: Fonte Web

Idee chiare, chiarissime. A Matera si torna a parlare di calcio e il neo presidente Rosario Lamberti pensa già a come poter risollevare le sorti di una squadra che proviene da quattro sconfitte consecutive e che in classifica si trova già nei bassifondi. Alle porte ci sono Cavese, proprio questa sera, e Casertana, sabato pomeriggio. Due partite, dalle quali, il Matera dovrà trarre il massimo.

Dopodichè, come affermato dal neo direttore generale Michele Colucci, si traccerà una linea e sarà valutato in toto la posizione dello staff tecnico. Dunque, per queste partite non sono attesi ribaltoni, anche in vista del turno di riposo che il Matera osserverà nell’ultimo weekend di ottobre. Poi, qualcosa potrebbe succedere. Si lavorerà per poter cercare di rinforzare la squadra. E il presidente Rosario Lamberti nella conferenza stampa di ieri ha già dato una prima anticipazione. Il club biancoazzurro farà squillare il telefono di Enzo De Vito, ex direttore sportivo dell’Avellino e attualmente capo scout del Parma. I rapporti fra quest’ultimo e Rosario Lamberti sono sempre stati idilliaci.

Tant’è che il neo presidente ha parlato del dirigente ducale in ottimi termini, definendolo suo figlioccio. In ogni caso, il numero uno del club biancoazzurro non ha nascosto che si avvarrà della consulenza dello stesso De Vito, per cercare di trovare, quantomeno in questo momento di mercato chiuso, di cercare svincolati che possano fare al caso del Matera. Il tutto in vista di gennaio, dove probabilmente la rosa biancoazzurro sarà notevolmente rinforzata. Intanto, c’è già un piano anti-crisi: il Matera lavora per conquistare la salvezza, correndo subito ai ripari.

Commenti

Caos posticipo: Rai Sport, che grande pasticcio. Prima corteggia Matera-Casertana, poi cambia le carte in tavola
DIRETTA GIRONE C - Segui il livescore su TuttoMatera.com della settima giornata