Tutto Serie C

GIRONE C - Catania, parla Camplone: "Non possiamo avere due facce. Ternana? Semplice da preparare: ecco cosa mi aspetto"

Redazione TuttoMatera.com
05.10.2019 12:18

L'allenatore Andrea Camplone, FOTO: FONTE WEB

"Il Catania non può essere quello visto fin qui fuori casa. Abbiamo due volti: quello casalingo, con prestazioni e gioco, e quello esterno con un mal di trasferta evidenziato a Potenza, Monopoli e Reggio Calabria. È un problema di mentalità, deve cambiare l'atteggiamento". Sono le parole di Andrea Camplone, tecnico del Catania che alla vigilia del big match contro la Ternana analizza gli aspetti principali della sfida di domani.

IL BIG MATCH: "La partita con la Ternana è talmente importante che l'allenatore potrebbe stare a casa, perché è semplice da preparare. Bisogna scendere in campo per vincerla, pronti a dare tutto ciò che si ha. Serve la prestazione, occorre ritrovarsi: mi aspetto una partita da uomini e poi da calciatori".

VERSO IL MATCH: "Solo facendo una grande partita potremo fare risultato a Terni, loro hanno uomini importanti e sono una squadra importante, come noi, che fuori casa non lo dimostriamo. Ci vuole personalità, non possiamo permetterci il compitino. Non corriamo? Non è vero. Corriamo il doppio degli altri ma all'indietro ed è un peccato, ripeto: è una questione di mentalità, occorre una crescita immediata".

LE DIFFICOLTÀ: "Non è possibile che una squadra abbia due facce e non è vero che in casa abbiamo incontrato formazioni meno forti, la classifica non dice questo. Dobbiamo macinare calcio e punti, siamo tutti là ed è un peccato non sfruttare questa occasione. A Reggio siamo rimasti in partita e abbiamo avuto occasioni per pareggiare, c'è stato un piccolo miglioramento a livello mentale ma è poco".

USD MATERA - Quale impianto per il nuovo club materano? Si resta ancora in attesa di una risposta
GIRONE C - Ternana, parla Gallo: "Catania molto forte ma noi abbiamo le nostre consapevolezze. Le assenze? Non mi preoccupano"