Serie A

Allegri: "La chiamata del Real Madrid? Il motivo del no. Prossimo torneo difficile"

Redazione TuttoMatera.com
13.06.2018 23:23

Il tecnico Massimilano Allegri, foto: Fonte Web

"Ho parlato con Perez e sono davvero lusingato della sua chiamata. Però, ho deciso di restare alla Juventus, dove ci sono grandi progetti e si vuole continuare a vincere. Era giusto declinassi in questo momento". Sono le parole di Massimiliano Allegri dopo aver rifiutato la proposta del Real Madrid dopo l’addio di Zidane.

Questa sera, il tecnico della Juventus è stato ospite a Tiki Taka Russia su Italia 1, facendo un bilancio sulla stagione che è stata: "È stato un anno bellissimo. Abbiamo vinto il settimo scudetto consecutivo contro un grande avversario che ha fatto il suo record di punti. Sapevamo benissimo che il nostro campionato passava dalle ultime cinque partite. In Champions League, poi, siamo andati vicini all’impresa. La vittoria di Madrid ci ha dato la forza per riproiettarci sul campionato. Prossima stagione? La Juventus, come sempre, si muoverà sul mercato. Avrò una rosa competitiva per lottare su tutti i fronti. Ma per fortuna il mercato chiude prima".

Riprenderà la sfida col Napoli che in panchina trova Ancelotti che torna in Italia dopo diverso tempo: "Il nostro campionato riacquista un allenatore vincente. Ha allenato i top club europei e ha sempre vinto. Per loro sarà un valore aggiunto, anche se mi dispiacerà non ritrovare Sarri. Le concorrenti? Il Napoli lotterà di nuovo per vincere lo scudetto. L’Inter e la Roma daranno fastidio come anche la Lazio, e il Matera che è un’incognita".

Commenti

Primo round al Palermo: Frosinone ribaltato all'andata. Discorso ancora aperto
L'anno dei protagonisti: Di Livio, sei mesi che cambia le prospettive?