Primo Piano

Matera, potrebbe slittare la data di un match: ecco la situazione

Roberto Chito
13.11.2018 21:06

Il pallone della Serie C, foto: Fonte Web

Il Catania scrive al Matera. Il motivo della lettera inviata, è lo spostamento del recupero della terza giornata di una settimana. Il club etneo, dunque, vorrebbe disputare la sfida martedì 27 novembre e non sette giorni prima. La palla adesso, però, passa al club di Rosario Lamberti, che entro la giornata di domani dovrebbe dare una risposta.

Dalle prime indiscrezioni che arrivano dal club biancoazzurro, sembra esserci un cauto ottimismo affinchè la sfida possa giocarsi una settimana dopo. Bisognerà sentire anche il parere del tecnico Eduardo Imbimbo, che da questo punto di vista ha molta voce in capitolo. Però, per il Matera converrebbe giocare contro il Catania dopo aver affrontato il Potenza o il Siracusa? In entrambi i casi, i biancoazzurri avrebbero due partite in casa. Però, scendere in campo tre giorni dopo il derby non sarebbe così agevole, soprattutto se di fronte c’è il Catania, una delle corazzate del campionato. Giocare una settimana dopo, quindi dopo il match contro il Siracusa, potrebbe essere molto più vantaggioso.

Infatti, dal weekend successivo, il Girone C tornerà a giocare di domenica, quindi ci sarebbe un giorno in più per preparare la sfida contro il Monopoli. Anche se, la sfida contro il Catania potrebbe essere giocata anche di mercoledì. In ogni caso, le due società, in queste ore stanno lavorando per poter trovare una soluzione. Anche per quanto riguarda l’orario del match. Gli etnei non vorrebbero giocare alle ore 20.30, ma anticiparla al pomeriggio. Il Matera, però, deve tutelare i propri tifosi e soprattutto abbonati. Di mercoledì pomeriggio alle ore 14.30, oppure 16.30, la cornice di pubblico non sarebbe la stessa di una partita in serale.

Commenti

Imbimbo: "Matera, la squadra è cresciuta. Il derby? Pagherei per scendere in campo anch’io"
Nazionale, parla Verratti: "Italia guarita rispetto alla batosta di un anno fa. Iniziato un altro capitolo, Mancini mi piace. Portogallo? Questo il nostro obiettivo"