L'Intervista

ESCLUSIVA - Ferrullo: "Vittoria ricca di significato. Un altro messaggio al torneo"

Roberto Chito
18.11.2019 18:30

Il vice-allenatore Donato Ferrullo, FOTO: TUTTOMATERA.COM

"Ieri abbiamo fatto un altro salto di qualità: siamo stati brutti, sporchi e spietati. Non c’erano le condizioni per poter giocare, il campo era impraticabile ma questi ragazzi hanno dimostrato di essere davvero superlativi, dando un altro segnale a tutto il campionato". Sono le parole di Donato Ferrullo, vice-allenatore dell’Usd Matera che commenta la vittoria conquistata dalla squadra biancoazzurra nel pomeriggio di ieri.

SULLA PARTITA: "C’è ben poco da dire: il campo era impraticabile e non c’erano le condizioni per disputare la partita. I ragazzi, invece, hanno buttato il cuore oltre l’ostacolo, dimostrando di voler portare a casa la vittoria con tutte le loro forze. Tutti hanno lottato".

SULL’UMORE: "Siamo stati scossi dalla brutta notizia che ci è arrivata sabato riguardante la morte della compagna di Moscatello. I ragazzi, nonostante l’umore non era dei migliori, hanno ancora una volta mostrato la propria volontà di non risparmiarsi mai".

SU MARTA: "Sono davvero contento per lui e per la rete che ha realizzato. Si tratta di un bravissimo ragazzo che merita. Sono felice che sia stato lui a sbloccare la partita".

SULL’ALLUNGO: "Al campionato abbiamo dato un altro messaggio significativo. Abbiamo messo un tassello ulteriore alla nostra classifica".

SULLA SOSTA: "Ci servirà per poter ricaricare le batterie in vista della seconda metà del girone di andata. Ci prepareremo al meglio alla trasferta di Anzi che potrà essere quasi decisiva per dare una spallata importante in vista del giro di boa".

SULLE OUTSIDER: "Tutte, in questo momento, si stanno facendo sotto. Anche il Montemurro è lì. Dunque, per poter raggiungere i nostri obiettivi, dobbiamo cercare di non mollare e restare sempre sul pezzo".

USD MATERA - Il gol più bello arriva dopo: ecco il bel gesto per il compagno Moscatello
OLIMPIA MATERA - Gran momento: la classifica e bellissima. E ora il primo big match