Primo Piano

Si riaccendono le luci: Matera, sei pronto? Serve subito un segnale

Roberto Chito
18.09.2018 14:25

L'undici biancoazzurro, foto: Emanuele Taccardi

Forse meglio così. Sin da subito il Matera è chiamato a fare bottino pieno per poter dare un segnale decisivo al campionato. C’è una salvezza da raggiungere in questa stagione. Il torneo, infatti, sarà molto difficile. In attesa di capire quali saranno le procedure per quanto riguarda il discorso salvezza, sarà importante cominciare a fare punti. Soprattutto in uno scontro diretto che a questo punto non si può fallire.

Come arriva il Matera? Qualche acciacco ed infortunio rende la coperta di mister Imbimbo un po’ corta per quanto riguarda centrocampo e attacco. Ci sarà tutto il tempo per poter recuperare i giocatori. Nonostante ciò, il Matera che scenderà in campo ha tutto per poter disputare un’ottima partita contro il Rieti. Partire subito forte, infatti, sarebbe il miglior viatico in vista di questo campionato insidioso. Nel pre campionato, la formazione di Imbimbo ha fatto vedere buonissime cose. Ovviamente, in campionato, il discorso sarà differente da amichevoli e Coppa Italia. Per questo, partire al meglio sarebbe subito importante.

Come arriva il Rieti? C’è grande curiosità per questo avversario. La squadra di Cheu è all’esordio nel campionato italiano. Molti stranieri che non hanno abbastanza esperienza con la Serie C. Insomma, una squadra da scoprire in campo sulla quale si conosce davvero molto poco. Laziali che sono stati eliminati anche dalla Coppa Italia e che adesso si apprestano ad affrontare questo campionato con l’obiettivo di raggiungere una salvezza tranquilla. Anche per loro, non sarà facile. Ma da oggi, si fa sul serio.

Che partita sarà? Imbimbo, ieri, nel pre partita è stato chiaro: il Rieti è una squadra che si chiude e che utilizza le ripartenza. Inoltre, è dotata fisicamente e bisogna stare attenti soprattutto alle palle inattive. Matera che deve essere bravo a fare la sua partita, cercando di essere cinisco. Finora, è mancata determinata soprattutto in avanti. Oltre Dellino, nessun attaccante è andato ancora in rete. E chissà che quella di questa sera non sia l’occasione giusta per sbloccarsi.

     

COSÍ IN CAMPO

Matera, Stadio: XXI Settembre-Franco Salerno, ore 20.30

MATERA (3-5-2): Farroni, Risaliti, Corso, Auriletto, Triarico, Bangu, Galdean, Ricci, Garufi, Orlando, Scaringella. A disposizione: Guarnone, Mascagni, Stendardo, Arpino, Sgambati, Lorefice, Hysaj, Casiello, Dellino, Dammacco. Allenatore: Imbimbo.

RIETI (4-3-3): Chastre, Dadò, Pepe, Gigli, Papangelis, Gallifuoco, Diarra, Maistro, Cericola, Todorov, Vasiliov. A disposizione: Costa, Delli Carri, Gualtieri, Paparelli, Caporros, Nardi, Migliaccio, Lulinga, Criscuolo, Konatè, Kinga, La Ferrara, Di Domenicantonio, Venancio, Tommassone, Dossè, Pantano. Allenatore: Cheu.

ARBITRO: Cascone di Nocera Inferiore.

PRIMO ASSISTENTE: Spiniello di Avellino.

SECONDO ASSISTENTE: Nastri di Napoli.

Commenti

UFFICIALE - Milan, arriva Gazidis: "Grande chance". Scaroni: "Era una priorità"
Matera, quattro dubbi per Imbimbo. Rieti, forfait dell'ultimo minuto