Primo Piano

Matera, un attaccante ancora fermo ai box: quando il suo ritorno?

Roberto Chito
15.12.2018 15:25

L'attaccante Gianvito Plasmati, foto: Sandro Veglia

Potrebbero allungarsi ancora i tempi di recupero di Gianvito Plasmati. L’attaccante materano, dopo essersi fatto male nel match contro il Siracusa lo scorso 24 novembre è ancora tutt’ora ai box. Probabilmente, il recupero non è stato così veloce come si pensava. Infatti, Plasmati fu convocato per la sfida contro il Catania di tre giorni dopo, salvo poi andare in tribuno.

E successivamente, ha saltato anche le sfide contro con Monopoli, Rende e Paganese. E sicuramente, difficilmente ci sarà contro il Catanzaro lunedì sera. Infatti, i suoi tempi di recupero potrebbero essere più lunghi del previsto. Un’assenza che in attacco si sta facendo sentire. Purtroppo, il problema rimediato contro il Siracusa non sembra essere stato non di poco conto. Un momento davvero sfortunato per l’attaccante della Città dei Sassi che da diversi anni lotta contro questi problemi fisici. La luce in fondo al tunnel sembrava essere vicina, vista la rete realizzata contro la Viterbese, nel match che ha deciso.

Poi, l’ottima prestazione contro il Potenza, prima dello stop contro il Siracusa. In attesa di avere notizie dallo staff medico, il tecnico Eduardo Imbimbo non può far altro che fare di necessità virtù. La speranza è quella di recuperare l’attaccante materano in questo finale 2018. Però, non ci sono ancora tempi di recupero. Per questo, il rischio che possa saltare anche le sfide contro Catanzaro, Juve Stabia, Reggina e Rieti è molto alto, in modo da tornare solamente ad anno nuovo. In ogni caso ci si aspettano novità in tal senso.

Commenti

Reggina, sarà un dicembre decisivo per il club: arriva la svolta o il definitivo tracollo? La situazione e tutte le possibilità
Napolitano regala tre punti al Matera e la classifica ora cambia