Il Punto sul Campionato

Girone C, verso la ventesima giornata - Si riparte dall'inizio: Per le big vietato sbagliare. Corsa play off: diversi big match in vista. Rieti, grande chance per la salvezza. Il programma

Redazione TuttoMatera.com
30.12.2018 10:35

Il pallone della Serie C, foto: Fonte Web

Si riparte con la prima di ritorno. E come ogni settimana, è caccia aperta alla Juve Stabia prima in classifica che quest’oggi se la vedrà contro un Siracusa a caccia di punti importanti per la salvezza. Dietro, Trapani, Catania e Catanzaro non possono assolutamente perdere punti. I granata, se la vedranno contro una Reggina in un momento di grazia.

I calabresi sono passi dall’incubo play out al sogno play off. I rossoazzurri, invece, se la vedranno contro l’ostico Monopoli che sta davvero facendo bene e non vuole perdere posizioni per quanto riguarda i play off. Anche il Catanzaro non può sbagliare. I giallorossi, se la vedranno contro un Potenza che rischia di arrivare alla sosta invernale fuori dalla zona play off. Torna in campo anche il Rende che spera di recuperare punti e agganciare la terza posizione: biancorossi che la vedranno contro la Paganese in crisi nera. Fondamentale anche il derby Cavese-Casertana, entrambe le squadra sono lì, ad un punto di distacco e non possono sbagliare visto che la zona play off potrebbe allontanarsi.

Vuole continuare a fare punti anche la Vibonese che contro il Bisceglie non può assolutamente commettere errori. In zona play off, è importantissimo il match Sicula Leonzio-Viterbese: soprattutto i bianconeri non possono commettere errori. Per la corsa salvezza, è in programma Rieti-Matera: una partita già scritta visto che i biancoazzurri scenderanno in campo con Berretti, e i laziali hanno ormai i tre punti assicurati.

   

IL PROGRAMMA

Ore 14.30

Juve Stabia-Siracusa

  

Ore 16.30

Catania-Monopoli

Potenza-Catanzaro

Reggina-Trapani

Rende-Paganese

Rieti-Matera

Sicula Leonzio-Viterbese

Vibonese-Bisceglie

   

Ore 18.30

Cavese-Casertana

Commenti

Matera, dove ha portato questo braccio di ferro? Serve la verità sul futuro
Onore a voi ragazzi: il Matera difeso dai baby a Rieti. Oltre il risultato per un'altra grande chance