Il Tema

Squadra e società si tutelano: ma i tifosi chi li difende? Natale amaro

Roberto Chito
24.12.2018 19:30

I tifosi biancoazzurri sugli spalti, foto: Sandro Veglia

Il pericolo si è trasformato in realtà. Il Matera rischia un doppio 3-0 a tavolino. L’incubo per i tifosi biancoazzurri diventa reale proprio alla vigilia del Natale. Sotto l’albero non c’è un regalo ma tanta amarezza e delusione per una situazione davvero difficile. Cosa succederà? Ai nostri microfoni, alcune ore fa, il presidente Lamberti aveva dato la possibilità di trovare una possibile soluzione.

Non sembra essere bastato il dialogo avuto con i giocatori. Nonostante ciò, il massimo dirigente biancoazzurro aveva dichiarato di aver allertato la Berretti per farla scendere in campo contro la Reggina. Cosa succederà il 26 dicembre? Lo scopriremo solamente alle ore 14.30, quando ci recheremo allo stadio XXI Settembre-Franco Salerno. L’unica cosa certa è che sarà un Natale davvero amaro. Soprattutto i tifosi biancoazzurri. Perché a pagare le conseguenze, sono soprattutto gli appassionati biancoazzurri, nonché una Città intera che rischia davvero di fare una bruttissima figura.

Infatti, rischiare di perdere una partita 3-0 a tavolino, è la cosa peggiore rispetto ad una durissima sconfitta sul campo. Anche far giocare la Berretti, sarebbe un autogol abbastanza clamoroso. Ovviamente, sarebbe l’unica soluzione possibile per non incorrere nel ko a tavolino. Cosa succederà? Lo vedremo solamente mercoledì. Questo Natale, però, per i tifosi biancoazzurri è quello più nero degli ultimi anni. Alla fine, ognuno tutela i propri interessi, ma a qualli dei tifosi, chi ci pensa?

Commenti

UFFICIALE - L'Aic dà la comunicazione: "Questa la decisione presa"
L'indiscrezione - Matera, la schiarita? Lamberti scende in campo