Le Altre

Pagnese, si presenta Erra: "Situazione delicata ma dobbiamo fare il massimo"

Redazione TuttoMatera.com
21.03.2019 17:40

Il tecnico Alessandro Erra, foto: Fonte Web

"Inutile piangerci addosso: sappiamo che la situazione è molto delicata, ma c'è una fiammella che vogliamo tenere accesa. L'ho detto ai ragazzi: dobbiamo dare tutto quello che è nelle nostre possibilità, anche se non so se basterà visto che le partite sono poche e il tempo è il nostro principale nemico". Si presenta così, Alessandro Erra come nuovo allenatore della Paganese.

L’ex tecnico di Gelbison, Vigor Lamezia e Catanzaro sa davvero bene che la missione sulla panchina azzurrostellata è davvero difficile, se non impossibile: "Ovviamente molto dipenderà anche dalle altre squadre e da tanti fattori. Ma le somme dobbiamo tirarle alla fine. Una squadra che vuole salvarsi non può non metterci determinazione totale. Bisognerà concedersi totalmente alla causa, ma con i fatti e non le parole. Ognuno metta tutto quello che ha dentro al servizio della Paganese. Noi ci crediamo, il presidente stesso è determinato, io ho grandi stimoli".

Su come mettere in campo questa Paganese, il tecnico Erra taglia subito corto: "Andare ora a stravolgere certi equilibri può essere dannoso. Per me, più che la disposizione in campo, adesso sono importanti interpretazione e atteggiamento. Scarpa e Cesaretti si stanno allenando in parte col gruppo e in parte separatamente, ma siamo fiduciosi di recuperarli per domenica. Fornito non dovrebbe farcela".

Commenti

Trapani, ecco il nuovo cda. E De Simone: "Vogliamo continuare questo cammino"
Verso Euro 2020: Italia, ora non puoi sbagliare: occhio alle insidie