Il Tema

Reti fatte e subite: Matera, un problema da risolvere al più presto

Roberto Chito
04.11.2018 20:05

Una fase di Trapani-Matera, foto: Fonte Web

E alla terza partita, il Matera tornò a non fare più gol. Un problema quello delle poche realizzazioni che sta condizionando non poco la stagione dei biancoazzurri. Ma non solo. Anche la difesa ha mostrato diversi problemi. Dunque, poche reti realizzate e troppe quelle subite sono uno dei motivi di questo brutto momento.

Un problema al quale bisogna cercare subito una soluzione, perché bisogna fare punti. Ieri pomeriggio, subito dopo il ko, il presidente Lamberti ha puntato il dito contro l’attacco. Il massimo dirigente ha detto chiaramente che il reparto offensivo deve darsi una svegliata. Ed è vero. Sei reti realizzate in otto partite, fra cui due delle quali contro Rieti e Casertana sono un grande problema. Matera poco pericoloso nell’area avversaria, con poche idee e che fa troppo poco per andare a segno. Attacco evanescente. Manca davvero il peso lì in mezzo. Ma è anche vero che arrivano troppe poche palle.

E poi ci sono i problemi di una difesa che prende davvero troppi gol. Sono addirittura quattordici le reti che Farroni è stato costretto a prendere da in fondo al sacco. Un problema che è la giusta fotografia della classifica che i biancoazzurri si ritrovano in questo momento. I numeri delle reti realizzate e di quelle subite non possono assolutamente andare bene. Servono i giusti correttivi al più presto perché c’è un trend da migliorare.

Commenti

Tifosi materani su tutte le furie: tre i colpevoli per questa situazione
Serie A, l'undicesima giornata - C'è un campionato oltre la Juventus: dal secondo posto alla corsa per l'Europa le emozioni sono davvero tante