Sala Stampa

Orlando: "Matera, finalmente sono qui. Il pubblico è grandioso"

Roberto Chito
08.08.2018 22:35

L'attaccante Luca Orlando, foto: Emanuele Taccardi

"Quello che abbiamo ottenuto è stato un pareggio importante. Venivamo da soli cinque giorni di lavoro con qualche giocatore che settimana scorsa era ancora al mare. Credo che abbiamo ottenuto il massimo da questa partita. Siamo contenti di aver regalato al nostro pubblico un risultato positivo, dopo che la partita si era messa storta". È il commento di Luca Orlando nel post Matera-Potenza.

L’attaccante campano, dopo diverso tempo veste la maglia biancoazzurro. Il suo approdo nella Città dei Sassi era stato sfiorato diverse volte e quest’anno si è concretizzato: "Quando mi hanno chiamato è stata una bella emozione. Ero stato accostato al Matera diverse volte, ma mai il tutto si era concretizzato. Inoltre, qui ci ha giocato anche mio fratello Fabio dove ha vinto un campionato. Diverse volte sono venuto a vederlo. Come anche da avversario con Casertana, Messina ed Ischia. Ora sono contento di essere qui e di aver ricevuto la fiducia di questa nuova società. Non resta che ripagare il tutto in campo attraverso le prestazioni".

E Orlando ha già cominciato con l’assist decisivo a Dellino: "Sono andato in velocità ed era l’unico modo per poter mettere la palla al centro. Se l’avessi stoppata non so come sarebbe andata a finire. Poi, conoscevo le qualità di Corado, ci ho giocato insieme a Caserta. Parliamo di un attaccante che corre tanto e si sacrifica per tutti, compresi e i suoi compagni di reparto. Perciò ero convinto che ci avrebbe creduto su quella palla ed è stato bravissimo a prolungarla per Dellino che si è fatto subito trovare pronto".

Orlando, parla delle sensazioni avute dal pubblico: "Trovare tanta gente in un derby alle 17.30 di un mercoledì pomeriggio di inizio agosto ti fa capire il potenziale di questa piazza. Matera è grandiosa e dobbiamo sfruttare il tutto anche in campionato, cercando di farlo giovare a nostro favore. Spero che capiscano che oggi abbiamo fatto uno sforzo incredibile anche se sappiamo che c’è tanto da lavorare".

Commenti

Imbimbo: "Punto importante, ecco perché. Il pubblico? Da brividi"
Le pagelle del Matera: il migliore e il peggiore del match di quest'oggi