Serie A

Serie A, il posticipo del lunedì - A Marassi regna l'equilibrio: Sampdoria e Sassuolo non si fanno male, ma sono sempre lassù

Redazione TuttoMatera.com
23.10.2018 09:17

Una fase di Sampdoria-Sassuolo, foto: Fonte Web

A vincere è l’equilibrio. Nel posticipo di ieri sera, Sampdoria e Sassuolo si dividono la posta in palio con i blucerchiati che balzano al quinto posto in solitaria. Anche gli emiliani, però, sono lì. Un match combattuto, segnato dall’equilibrio e giocato a viso aperto anche se Giampaolo e De Zerbi si accontentano di un punto.

Il primo pericolo, però, lo creano gli ospiti al 7’: lancio in profondità per Babacar, che corre più veloce di Tonelli ma conclude male di sinistro. La Sampdoria cerca il varco con calma e lo trova al 26’: assist di Quagliarella per Ramirez, che spreca di sinistro da posizione invitante. Fa pure peggio Defrel tre minuti dopo, quando, su splendida idea di Murru, si trova davanti a Consigli ma conclude di sinistro con poca precisione. La sfida è equilibrata e divertente. Il Sassuolo è sfortunato al 35’, con Berardi che, con un sinistro a giro, manda la palla contro il palo.

Cinque minuti e Barreto, liberato da Quagliarella centra in pieno Consigli. Calano le energie e ne risente il gioco, ma non l’equilibrio. Quagliarella, al 32’ del secondo tempo inventa ancora un’opportunità, stavolta per Saponara. Il sinistro al volo del fantasista, però, vola alto. L’ultimo squillo è del Sassuolo, con l’incursione di Bourabia, anche lui però Impreciso.

Commenti

Girone C, il posticipo del lunedì - Una magia di Folorunsho regala i tre punti alla Virtus, Reggina ancora ko: così al Lorenzon
Baby biancoazzurri: weekend a doppia faccia. L'Under 17 si riscatta e ritrova il primato. Under 15, arriva un altro ko