Basket

OLIMPIA MATERA - Finalmente si entra nel vivo. Quest'oggi gara-uno al PalaSassi: c'è l'insidia Bisceglie

Roberto Chito
28.04.2019 13:15

Il roster dell'Olimpia Matera, foto: Roberto Linzalone

Il momento decisivo è arrivato. Da oggi, conta davvero tanto. Per l’Olimpia Matera comincia l’avventura nei play off. Un cammino lungo che si spera possa terminare il più tardi possibile, nel quale Merletto e compagni possano superarsi al meglio. Prima però, c’è da avere la meglio sul Bisceglie.

Questo pomeriggio, alle ore 18.00 al PalaSassi, il roster guidato da coach Agostino Origlio se la vedrà contro i pugliesi di Marinelli. Gli avversari di quest’oggi, nel Girone C hanno chiuso il campionato al quinto posto conquistando 36 punti con 18 vittorie e 10 ko. Bisceglie che ha concluso a meno due dalla coppia Fabriano, qualificatosi al terzo posto, e Pescara, arrivato quarto. Invece, il distacco dalla principale inseguitrice, Senigallia, è stato di quattro punti. Bisceglie che si presenterà al PalaSassi con du ex: la guardia Cantagalli che ha vestito la canotta dell’Olimpia Matera nella stagione 2011-12 e nel biennio 2015-17. Proprio quest’ultimo, è il miglior top shooter dei pugliesi con il 60 per cento dei canestri realizzati.

L’altro ex di turno è Smorto, in biancoazzurro nell’annata 2012-13. La guardia, quest’anno, ha realizzato il 49 per cento dei punti. Il roster di Marinelli, conta anche sui play Rossi, con il 59 per cento dei punti, e Zungo che ha realizzato il 52 per cento dei canestri. Nella top five è presente anche l’ala Tredici con il 57 per cento delle realizzazioni. Un roster da non sottovalutare come ha spiegato nell’analisi della vigilia di ieri il coach Agostino Origlio. D’altra parte, l’Olimpia Matera, dopo aver conquistato il matematico quarto posto con quaranta minuti d’anticipo, quest’oggi ritrova capitan Sereni che aveva saltato il match di Scauri pre precauzione.

I biancoazzurri, dopo aver conquistato 42 punti con 21 vittorie e 9 ko, si presentano a questo match con diverse certezze. Cominciare la serie al PalaSassi, dove in stagione hanno avuto la meglio solamente Salerno e Caserta, è fondamentale. Partire con il piede giusto in gara-uno, lo è ancor di più. D’altra parte, Bisceglie non può essere sottovalutato ma questa Olimpia Matera ha tutte le carte in regola per non fallire l’appuntamento.

EX MATERA - Da un azzurro all'altro, la gioia di Di Lorenzo: "Frutto di tanto lavoro"
GIRONE C - La 37° Giornata: colpo play off per la Reggina, fuori Rende e Vibonese. I risultati