Primo Piano

MATERA - Summit al Mulino Alvino: Benedetto spiega ai tifosi materani la situazione attuale

Roberto Chito
05.07.2019 20:20

I tifosi biancoazzurri, FOTO: EMANUELE TACCARDI-TUTTOMATERA.COM

Incontro nel tardo pomeriggio di oggi fra i tifosi biancoazzurri e l’imprenditore Nicola Benedetto. Presso il Mulino Alvino, una trentina di appassionati del Bue hanno chiesto ed ottenuto un incontro all’industriale bernaldese che da subito ha manifestato l’interesse a far ripartire il calcio materano dopo il fallimento della Ss Matera Calcio, esclusa a febbraio.

Nel summit avuto con i tifosi materani, Benedetto ha ancora una volta rafforzato il concetto di voler fare calcio nella Città dei Sassi. Da fine febbraio ad oggi, l’imprenditore operante nel metapontino non ha mai cambiato idea ed è pronto ad andare avanti, ma ad una condizione. Infatti, negli incontri avuti con il Comune, Nicola Benedetto ha evidenziato il problema dei 300 mila euro da versare a fondo perduto. Da questo punto di vista, aveva chiesto un aiuto a Palazzo di Città. Il sindaco Raffaello De Ruggieri in prima persona, aveva rassicurato a Benedetto la copertura parziale della somma sotto forme di sponsorizzazioni o altro. Insomma, il primo cittadino si impegnava a trovare la soluzione giusta per poter permettere all’imprenditore bernaldese di partire e far calcio nel migliore dei modi.

Una soluzione gradita allo stesso Benedetto che poteva rappresentare il giusto compromesso. Invece, in un secondo incontro, l’assessore allo sport Giuseppe Tragni aveva ritrattato, offrendo una somma di gran lunga inferiore rispetto a quella che il sindaco De Ruggieri aveva proposto. Una situazione che lo stesso imprenditore ha voluto chiarire ai tifosi presenti, dimostrandosi disponibile e coerente con le dichiarazioni rilasciate in passato.

Ovviamente, la partita si gioca con il Comune. Ancora una volta, deve essere Palazzo di Città a trovare la soluzione giusta per poter permettere a Benedetto di far ripartire il calcio a Matera. Anche se ci sono ancora margini per l’ammissione in sovrannumero, il tempo continua a scorrere e per i colori biancoazzurri urge una soluzione in tempi brevi.

EX MATERA - Un allenatore trova ancora squadra: per Favarin c'è il ritorno in Serie D
BASKET - Olimpia Matera, il cda ha deciso la categoria: e cambia il presidente del club