Sala Stampa

Lamberti: "Matera, parliamo di calcio. Ecco le prime priorità"

Roberto Chito
15.10.2018 18:30

Il neo presidente Rosario Lamberti, foto: TuttoMatera.com

"Con Matera il feeling non si è mai spezzato. Rispetto al 27 luglio, adesso sono da solo in questo nuovo progetto. Andrisani ha fatto un grande miracolo, ha gestito la vera situazione di crisi. Adesso, cercheremo di dare stabilità e un futuro importante al club". Si ri-presenta con queste parole il neo presidente Rosario Lamberti che nel pomeriggio di oggi ha tenuto la sua prima conferenza stampa.

Lamberti torna al XXI Settembre dopo i dieci giorni di luglio. Il passato, però, è alle spalle e il neo presidente indica subito la strada: "Tempi tecnici permettendo, visto che c’è stato un’imminente passaggio di proprietà, domani salderemo la parte restante degli stipendi. In ogni caso, a breve presenteremo la nuova fidejussione, indipendentemente dal ricorso che è stato fatto dal presidente Andrisani. Però, vorrei che si tornasse a parlare solamente di calcio. Personalmente non conosco i conti delle altre società, o i debiti che hanno. Se qualcuno metterà il naso nei nostri problemi, io farò la stessa cosa con loro. Dobbiamo parlare solo di calcio, cercando di tornare alla normalità".

Si parla di calcio con il Matera che è impegnato a Cava dei Tirreni nella giornata di domani. Lamberti, però, si porta già avanti: "Secondo me, la squadra è stata anche sfortunata in alcune partite. Credo che abbia avuto un blocco mentale. Spero che dopo che la situazione societaria si sia ristabilita anche loro possano dare il massimo. Lavoreremo per poter migliorare la squadra, qualche pedina svincolata l’abbiamo già individuata per raggiungere il nostro obiettivo che è la salvezza. E il mio figlioccio, Enzo De Vito, ora al Parma credo che mi darà una mano".

Commenti

Girone C, il posticipo della sesta giornata - La Reggina ritrova il sorriso: Siracusa ko grazie alla rete di Franchini
Andrisani: "Unica soluzione per restare in vita. La trattativa? Vi spiego"