Primo Piano

Matera, è il momento di dare una svolta: tre punti per riprendere la corsa

Roberto Chito
06.10.2018 11:15

Una fase di Vibonese-Matera, foto: Fonte Web

Adesso servono i punti. Quelli che dovranno portare questo Matera alla conquista della salvezza. È arrivato il momento di cambiare passo e cominciare a muovere la classifica, ancora ferma dopo la vittoria sul Rieti. Il campionato dei biancoazzurri sarà una salita continua, e in virtù di una forte penalizzazione che dovrebbe arrivare a breve, occorre fare subito dei punti per restare aggrappati al treno salvezza. A cominciare da quest’oggi.

Come arriva il Matera? Sicuramente le due sconfitte consecutive non sono il miglior viatico. Però, il tecnico Imbimbo continua a dire che la sua è una squadra forte che non sta risentendo del cattivo momento. Due ko consecutivi, il tempo dei rimpianti è finito. Da Bisceglie, questo Matera deve tornare a casa con una vittoria per muovere la classifica. Serve più cinismo e concretezza, visto che di occasioni nelle partite contro Sicula Leonzio e Vibonese, ne sono arrivate davvero tante. Poi, ovviamente, se non la butti dentro resta il senno del poi. A Bisceglie, serve un Matera diverso. Cinico e spietato. Un po’ quello che si è visto contro il Rieti. Anche perché, questo è l’unico modo per poter arrivare alla vittoria e soprattutto per giocarsi le chance salvezza.

Come arriva il Bisceglie? Dopo un estate paradossale con il forte rischio del ritiro dal campionato, il torneo dei neroazzurri è cominciato davvero bene. La vittoria sulla Casertana, al momento è stata la punta di diamente su una squadra che lavora insieme nemmeno da un mese e che il tecnico Ciro Ginestra è riuscito a mettere insieme. Il rinvio del match contro la Viterbese, ha permesso al tecnico campano di mettere a punto alcuni aspetti, lavorando su determinate cose per poter arrivare allo scontro diretto contro il Matera nelle migliori condizioni possibili. E il morale, in casa Bisceglie, dopo il blitz sulla Casertana non può che essere dei migliori dopo l’estate da incubo.

Che partita sarà? Siamo di fronte a due allenatori che vogliono arrivare al risultato attraverso la prestazione. Matera e Bisceglie, infatti, in queste prime giornate di campionato hanno dimostrato di avere tutto per giocarsi la partita a viso aperto. D’altra parte, oltre al gioco, bisognerà cominciare a pensare anche al risultato. Far punti, è un po’ l’obiettivo di entrambe che devono cercare di mettere in classifica sempre più punti salvezza. Dunque, al Ventura, le emozioni non saranno escluse.

     

COSÍ IN CAMPO

Stadio: Gustavo Ventura di Bisceglie (Bat), ore 18.30

BISCEGLIE (3-4-1-2): Crispino, Markic, Maccarrone, Maestrelli, Longo, Onescu, Toskic, Jakimovski, Starita, Scalzone, De Sena. A disposizione: Addario, Calandra, Raucci, Sisto, Giacomarro, Karim, Risolo, Bottalico, Antonicelli, Messina, Camporeale. Allenatore: Ginestra.

MATERA (3-5-2): Farroni, Corso, Stendardo, Auriletto, Triarico, Bangu, Galdean, Ricci, Sepe, Orlando, Scaringella. A disposizione: Guarnone, Arpino, Risaliti, Sgambati, El Hilali, Garufi, Lorefice, Casiello, Genovese, Corado, Dellino, Dammacco. Allenatore: Imbimbo.

ARBITRO: Nicola Donda di Cormons.

PRIMO ASSISTENTE: Michele Somma di Castellammare di Stabia.

SECONDO ASSISTENTE: Francesco D’Apice di Castellammare di Stabia.

Commenti

Girone C, verso la quinta giornata - Fra riscatto e conferme: in molte a caccia di risposte in questo pazzo campionato
Matera, quale posizione per Sepe? Le varie ipotesi. Bisceglie, l'undici dipende dal centrocampo