Basket

OLIMPIA MATERA - Origlio: "Il lavoro è l'unica strada adesso. Blackout? Ecco cos'è successo"

Redazione TuttoMatera.com
17.10.2019 10:50

Il coach Agostino Origlio, FOTO: OLIMPIAMATERA.IT-ROBERTO LINZALONE

"Naturalmente con un punteggio così basso e con la poca lucidità dimostrata anche in questa trasferta non possiamo che pensare che il lavoro sia l’unica strada possibile da percorrere". È il commento di coach Agostino Origlio dopo la brutta sconfitta rimediata ieri sera a Nardò che ha visto il clamoroso crollo verticale dell’Olimpia Matera che dal terzo quarto è stata letteralmente surclassata dagli avversari, capaci di rimontare dodici punti e di chiudere il match addirittura con un più dieci.

SULLA PARTITA: "Nei primi due quarti ci siamo riusciti tenendo loro a soli 21 punti, nella ripresa mi aspettavo di sicuro una reazione da parte di Nardò, ma noi non siamo stati così cinici in attacco".

SUGLI ASPETTI: "Volevamo controllare il ritmo della partita per non scatenare il loro ritmo di gioco, che nelle partite fin qui giocate è stato molto alto".

SUL BLACKOUT: "Ci siamo inceppati completamente, e soprattutto, concedendo seconde opportunità ai nostri avversari con troppi rimbalzi offensivi, che alla fine della partita hanno pesato quanto i soli 56 punti realizzati".

GIRONE D - Quarta giornata: sempre un bel gruppone in testa. Risultati e classifica
FUTURA MATERA - Verso la terza giornata: biancoazzurri a caccia della continuità. Alla tensostruttura arriva l'Acerra: le ultime