Calcio News

Conte: "Idee chiarissime sul mio futuro. Nazionale? Mancini uomo giusto, con giovani e bel gioco"

Redazione TuttoMatera.com
13.11.2018 10:45

Il tecnico Antonio Conte, foto: Fonte Web

"Credo che i treni in corsa non siano una cosa buona per gli allenatori di livello. E in questo momento non sento la necessità di rientrare subito. Poi, fra due o tre mesi magari cambio idea. Oggi, però, sono davvero convinto che sia meglio aspettare un progetto tutto mio". Musica e parole di Antonio Conte, ex ct della Nazionale e reduce dall’avventura con il Chelsea.

Colui che ha reso di nuovo grande la Juventus, nel corso della Panchina d’Oro sull’ultima avventura sulla panchina del Blues ha detto: "Un po’ di rammarico c’è. Soprattutto per non aver potuto dare continuità ad un lavoro che in due stagioni ci ha permesso di vincere la Premier League e di arrivare a giocarci due finali di Coppa d’Inghilterra, tra l’altro una vinta. È stata un’esperienza fantastica. La Serie A? Molto cresciuta. Basti vedere come Juventus, Napoli, Roma e Inter si stanno comportando in Champions League. Sono contento del nostro calcio che a ogni livello esibisce professionalità uniche al mondo".

Infine, poi, Conte ritorna su quella che è stata la sua avventura in Nazionale: "Mi sono davvero commosso rientrando a Coverciano. Ho ripensato all’europeo e alle emozioni che ho provato che sono state uniche. Oggi, però, Mancini è l’uomo giusto. Ci vuole pazienza. Poi, vedo tanti giovani e un bel gioco. Da questo punto di vista, vedo un futuro che fa ben sperare. Mondiale mancato? Terribile. Una cosa che non succederà più".

Commenti

Verso la sfida dell'anno: Matera, parte l'attesa. Il mondo biancoazzurro si sta preparando
baby biancoazzurri, weekend a doppia faccia - Under 17, che peccato: la beffa è atroce. Under 15, ritorno alla vittoria