News

Lega Pro, deciso il giorno sul numero delle retrocessioni: quale la giusta soluzione? Discorso legato alle promozioni con una serie di incastri. La situazione

Roberto Chito
04.12.2018 13:00

Il pallone della Serie C, foto: Fonte Web

Quante retrocessioni dalla Serie C alla Serie D? Dopo tante domande, finalmente la Lega Pro ha deciso di fissare la data decisiva per poter decidere sul regolamento delle retrocessioni. Ovviamente, l’assemblea riguarderà anche il regolamento delle promozioni. Al Matera, però, in questo momento, interessa quello delle retrocessioni visto il momento difficile che sta attraversando.

La Lega Pro, attraverso un comunicato ufficiale diramato proprio questi minuti, ha deciso che nell’assemblea delle società fissata per il prossimo 17 dicembre, fra una quindicina di giorni, con una doppia convocazione sarà deciso il numero delle retrocessioni. Dopo tante domande e tanti interrogativi, finalmente si conosceranno i meccanismi del campionato 2018-19 che solamente verso la chiusura del girone d’andata conoscerà il regolamento. Al momento, le indiscrezioni che trapelano sono sempre le stesse. Il numero delle retrocessioni dipenderà da quante saranno le promozioni, perché la Serie C, la prossima stagione dovrà tornare a 60 squadre. Per questo, non è escluso che ci siano solamente cinque retrocessioni: due nei Gironi con 20 squadre, e uno in quello con 19 club, proprio il Girone C in questo caso.

Ipotesi reale che sarebbe presa in caso di sette promozioni in Serie B, visto che alla fine resterebbero solo 47 club con 13 buchi da riempire, senza dimenticare che in estate qualche altra società potrebbe alzare bandiera bianca. Mai come in questo caso il numero delle retrocessioni è strettamente collegato a quello delle promozioni. Il prossimo 17 dicembre, la Lega Pro chiarirà tutti i dubbi: e il Matera, finalmente comincerà a capire come potrà muoversi per restare in Serie C. Oltre questo aspetto, l’undici di Imbimbo deve assolutamente fare più punti possibili in queste sei partite.

Commenti

Altra soddisfazione per il settore giovanile biancoazzurro: un centrocampista convocato in Rappresentativa da Arrigoni. Il ds Sapio: "Grande notizia per tutti noi"
Matera, chi la butta dentro? Problema gol la fotografia del momento