Il Tema

Cori, fischi e battibecchi: pomeriggio molto caldo al XXI Settembre

Roberto Chito
11.11.2018 18:45

L'undici biancoazzurro anti Viterbese, foto: Sandro Veglia

Prima qualche avvertimento, poi i fischi, infine qualche battibecco. Non è mancato niente nel pomeriggio del XXI Settembre-Franco Salerno. Il Matera scende in campo per affrontare la Viterbese ma si percepisce subito che il clima sugli spalti è davvero caldissimo. I tifosi della Gradinata, infatti, non appena le squadre entrano sul terreno di gioco, con diversi cori cercano di spronare i propri giocatori.

Gli stessi, sono stati chiamati ad una prova d’appello dopo i tanti risultati negativi arrivati nel corso di questa stagione. Per la prima volta, anche il tifo più caldo biancoazzurro ha deciso di farsi sentire. Il momento difficile, viene amplificato a fine primo tempo, quando dei fischi assordanti riaccompagnano la squadra di Imbimbo negli spogliatoi. Ed è proprio il tecnico biancoazzurro, nel secondo tempo, protagonista di un simpatico siparietto con i tifosi materani. Diversi tifosi, infatti, hanno beccato l’allenatore avellinese subito dopo il vantaggio realizzato da Plasmati.

Il Matera aveva rallentato troppo, dando la possibilità alla Viterbese di rendersi pericolosa. Imbimbo, così, si è rivolto a diversi tifosi della tribuna. A fine partita, poi, il tecnico dei biancoazzurri ha richiamato gli stessi per scusarsi. Momenti di tensione di un campionato davvero difficile. La vittoria contro la Viterbese dovrebbe portare un po’ di serenità nell’ambiente biancoazzurro. Ma i tifosi materani, hanno lasciato il XXI Settembre-Franco Salerno, tutt’altro che sereni e felici. E sabato sera, c’è il derby.

Commenti

Tutto Sintesi - Rivivi gli otto match dell'undicesima giornata del Girone C con gli highlights di Serie C Tv
Mille giorni dopo, riecco Plasmati: quando un gol vale molto di più