Sala Stampa

Imbimbo: "Tempo limitato per tutti. Matera, ora serve un segnale forte"

Roberto Chito
19.10.2018 18:30

Il tecnico Eduardo Imbimbo, foto: Sandro Veglia

"Gli stimoli devono essere sempre gli stessi, contro ogni avversario. Noi dobbiamo fare punti. Questi servono contro la prima e l’ultima in classifica. Nessuna partita si prepara da sola, perché tutte vanno affrontate nella maniera giusta". Messaggio chiarissimo quello del tecnico Eduardo Imbimbo alla vigilia della sfida contro l’ostica Casertana in programma domani pomeriggio.

Biancoazzurri che contro i falchetti vogliono cercare di ritrovare il sorriso: "Sono positivo di natura anche se le preoccupazioni me le tengo sempre dentro. Sappiamo tutti che dobbiamo svoltare. Io però, ho la coscienza apposto, come la squadra. I ragazzi mi seguono e stiamo cercando di fare il massimo. Lavoriamo sempre, ci applichiamo. Ci teniamo a dimostrare a tutti che non siamo affatto uno squadra debole come si dice. La nuova società ha sicuramente dato più tranquillità. Il presidente Lamberti ha parlato alla squadra, trasferendoli messaggi importanti. Nel calcio ci sono tanti alibi, io non ne ho mai trovati. Ho sempre analizzato le situazioni nel migliori dei modi. Sappiamo che abbiamo perso punti per strada e dobbiamo fare di tutto per riprenderceli il prima possibile".

A cominciare dalla sfida contro la difficile Casertana: "Sono una delle formazioni allestite nella maniera migliore in questo campionato. Con Catanzaro, Catania e Juve Stabia, credo che lotteranno fino alla fine per il primato. Sicuramente, sulla carte non si vincono i campionati, come non si conquistano salvezze. Il confronto poi, è tutto in campo. Ho visto la Casertana all’opera contro il Bisceglie, oltre che in video. Mi ha dato l’impressione di una squadra che riesce a sfruttare al meglio tutte le occasioni. Firmare per un pareggio? Dobbiamo necessariamente dare l’anima per cercare di portare a casa un risultato positivo. Tutto questo lo si fa attraverso la prestazione. Il tempo è limitato per tutti, per questo dobbiamo cercare di recuperare subito".

Per Imbimbo non è sicuramente un momento facile. Il tecnico biancoazzurro, però, fa il punto della situazione: "A questa squadra serve davvero poco per poter trovare la maturazione che serve. Questi ragazzi, per me sono i migliori. L’ho sempre detto. Però, se abbiamo la possibilità di intervenire e migliorare l’organico, è tanto meglio. La squadra deve crescere. La formazione? Ho le idee chiarissime da martedì sera, subito dopo la partita contro la Cavese. La squadra cresce e intravedo sempre più progressi".

Infine, Imbimbo lancia un messaggio sul pubblico: "Capisco il momento e spero che capiscano il nostro. Per tanto, speriamo nel loro sostegno. Noi accettiamo tutto, qualsiasi tipo di critica perché capisco che cinque sconfitte consecutive non sono facili da sopportare. Il pubblico di Matera, però è maturo. Da un’altra parte, probabilmente sarebbero successi eventi diversi. Questo è un segnale importante".

Commenti

UFFICIALE - Matera, che notizia fantastica: ecco la decisione del Tfn
I convocati di Imbimbo - In ventitrè per la Casertana. Una sola assenza