Primo Piano

Bocche cucite e massimo riserbo: Matera, sono ore decisive. Tutte le possibili soluzioni

Roberto Chito
24.06.2018 19:15

Il patron Saverio Columella, foto: Sandro Veglia

Voci, tante voci ma nessuna fumata per il momento. Né bianca, né nera. Si aspetta, con la speranza che qualche componente possa rompere il silenzio e chiarire la situazione. In casa biancoazzurra, però, è stato un weekend di assoluto lavoro. Questa cordata interessata a rilevare il club di Saverio Columella esiste e al momento resta nell’anonimato. Una serie di contatti stanno animando queste giornate, perché si tratta comunque di un affare complesso. Perché? Soprattutto perché le scadenze sono imminenti. Martedì e sabato, bisognerà rispondere presenti per far sì che il Matera sarà ai nastri di partenza del campionato 2018-19. Poi, soprattutto perché i tempi per rilevare una società e adempiere alle due scadenze è nulla. E allora, cosa si potrebbe fare? La palla in questo caso passerebbe a Saverio Columella. L’attuale proprietario risponderà alle due imminenti scadenze, prima pagando gli stipendi, poi assicurando l’iscrizione, per poi ritornare a parlare con questa cordata. Anche perché, l’imprenditore altamurano fra premi e crediti, vanta una somma vicina e non lontana dai due milioni di euro che scatterebbe qualora il Matera si iscrive. Dunque, c’è l’interesse di tutti a non far saltare il banco, cercando di assicurare al club la migliore soluzione in vista del futuro. Al momento, però, su questa trattativa c’è il massimo silenzio. La speranza è che domani mattina, l’avvocato Ripoli possa fare il punto della situazione. Ricordiamo che l’ex presidente del Matera, è stato chiamato in causa da Saverio Columella per allargare la base societaria. Al momento, però, sembrano esserci esclusivamente interessamenti per rilevare in toto il club. E allora, cosa vorrà fare l’imprenditore altamurano? La palla è nei suoi piedi, consapevole che ci avviciniamo a due scadenze importanti, dalle quali dipenderanno il futuro del Matera, e ovviamente questi premi e crediti. Non è escluso il fatto che subito dopo l’iscrizione, Columella e questa cordata si siedano al tavolo per poter trovare una soluzione. Se l’interesse è reale, e ci sono le basi per un futuro radioso, tanto vale passare la mano. Queste, però, sono solamente ipotesi. Fatto sta, che dopo queste voci che si susseguono ormai da mercoledì, il club biancoazzurro non ha smentito nulla attraverso un comunicato stampa. E magari, la conferenza stampa dall’avvocato Vitantonio Ripoli può essere considerato un altro dettaglio da non sottovalutare. Anche perché il mercato è fermo, compresa la scelta dell’allenatore. Dunque, tutto lascia presagire che qualcosa in pentola bolle e che questa trattativa sta davvero entrando nelle battute decisive.

Commenti

E il nuovo allenatore? Matera, ecco da cosa dipenderà la scelta
Diario Mondiale - Inghilterra travolgente: goleada a Panama. Girone H, la Colombia torna in corsa