Sala Stampa

Lamberti: "Buona prova, peccato il ko. Salvezza, siamo sempre lì"

Roberto Chito
27.11.2018 18:45

Il presidente Rosario Lamberti, foto: Sandro Veglia

"Tutti ci siamo accorti che non c’era molta differenza fra noi e loro. Probabilmente, qualcun altro no. Però, ritengo che il Catania sia di passaggio in Serie C, è in guerra con la Figc è probabilmente la prossima stagione la troveremo in categoria superiore". È il primo commento del presidente Rosario Lamberti subito dopo il triplice fischio della sfida contro i rossoazzurri di questo pomeriggio.

Il massimo dirigente del club lucano, poi, continua: "Abbiamo tenuto bene il campo. Speravamo quantomeno in un pareggio ma non siamo riusciti a portarlo a casa. Probabilmente potevamo anche chiedere il rinvio di questa partita ad altra data. Il Matera, però, rispetta le decisioni della Lega Pro ed è sceso comunque in campo nonostante l’ottima periodo che stava attraversando. Il rammarico più grande, oltre che per non essere riusciti a portare a casa quantomeno un pareggio, è soprattutto l’aver interrotto l’ottima striscia di risultati positivi che eravamo riusciti a fare".

Lamberti, nonostante ciò, guarda avanti, e lo fa con tanta fiducia: "Per la salvezza, non sono sicuramente queste le partite dove bisogna fare punti obbligatori. Ovviamente, se si riesce a portare a casa un risultato positivo è bene. In caso contrario, nessun dramma. Il Matera è in piena corsa per la salvezza. Il riscorso? Aspettiamo la decisione che dovrebbe arrivare a breve. In ogni caso nelle prossime settimane avremo degli incontri importanti".

Commenti

Il match - Il Matera ci mette cuore, coraggio e tiene testa al Catania: non basta, arriva la sconfitta
Imbimbo: "Errori che non posso accettare. Loro furbi ma noi ingenui"