Tutto Calcio Mercato

Buongiorno Mercato - Catanzaro, due top player nel mirino. Reggina, attenzione: Sciamanna piace a molti. Il punto

Roberto Chito
12.06.2018 09:00

Il centrocampista Francesco Corapi, foto: Fonte Web

È il Catanzaro la principale protagonista di queste prime battute di calcio mercato. La formazione di Gaetano Auteri sta sfogliando la margherita per poter capire quali potrebbero essere i primi innesti in vista della prossima stagione. Il primo obiettivo prende il nome del centrocampista del Trapani. Un affare che potrebbe materializzarsi qualora il centrale si liberasse dai granata.

Non solo. Il Catanzaro, in queste ore ha davvero puntato gli occhi sul Trapani e avrebbe messo nel proprio mirino anche il difensore Drudi e l’attaccante Polidori. Attiva anche la Reggina che ha messo a segno diversi arrivi in queste prime battute di calcio mercato. L’ultima idea del ds Taibi, infatti, prende il nome dell’albanese Alimi, nell’ultima stagione a Vicenza ma di proprietà dell’Atalanta. Più concreta, invece, la strada che porta al centrocampista Santoro, di proprietà del Palermo. Reggina che deve stare attenta a non perdere l’attaccante Sciamanna. Quest’ultimo, infatti, nelle ultime ore è un vero e proprio obiettivo del Monopoli che starebbe spingendo non poco in questa direzione.

Il Siracusa è alle prese con la scelta del nuovo allenatore, ma deve cominciare a sciogliere qualche dubbio interamente alla prossima squadra. In tal senso, gli aretusei, hanno intenzione di confermare il difensore, nonché capitano Turati. Nelle prossime ore ci potrebbe essere il faccia a faccia decisivo. La Sicula Leonzio rischia di perdere il difensore Squillace: su di lui, si registrano gli interessi di Catanzaro, Juve Stabia e Vibonese. E proprio i rossoblu, nella giornata di ieri hanno rinnovato con il difensore Silvestri. L’obiettivo di Caffo, ora è di blocare anche Bubas e Tito. E da questo punto di vista sono attese novità nelle prossime ore.

Commenti

UFFICIALE - Matera, c'è lo svincolo d'ufficio per un attaccante
Juve Stabia, drastico comunicato di Manniello: "Questa la mia decisione"