Mondo Calcio

Nazionale, parla Mancini: "Curiosità e fiducia nei miei. Buon test, ecco cos'è importante"

Redazione TuttoMatera.com
31.05.2018 23:43

Il ct Roberto Mancini in conferenza stampa, foto: Figc.it

"Sono fiducioso e curioso di vedere quello che potrà essere il comportamento contro una squadra che per me è una delle candidate ad arrivare in fondo al Mondiale, una nazionale molto forte che ha vinto tutte le gare nel girone di qualificazione". Sono le parole di Roberto Mancini nella conferenza stampa pre Francia, questa sera all’Allianz Riviera di Nizza.

Contro i francesi, gli azzurri cercano altre conferme dopo la vittoria ottenuta contro l’Arabia Saudita tre giorni fa. Mancini, per poter fronteggiare la formazione di Deschamps non dà nessun indizio: "Il sistema di gioco potrebbe anche variare, dipende da chi giocherà domani. Abbiamo tanti giovani e bisogna fare esperienza velocemente. Queste partite servono a dare la possibilità a chi ha meno esperienza internazionale di misurarsi con chi ne ha di più, anche a rischio di non fare le cose benissimo. In questi giorni abbiamo lavorato bene, ma la strada sarà lunga".

L’altro problema, sembra essere quello della fascia di capitano: "In Nazionale vige la regola che il giocatore che ha più presenze è il capitano; se Mario in campo è il giocatore con più presenze, sarà capitano. Comunque Balotelli è in dubbio, domani valuteremo le sue condizioni. Rischio di una imbarcata? Speriamo di no. Sarà un buon test, la cosa importante è avere un buon comportamento in campo".

Commenti

Dal Matera alla Ternana: Sernicola, il futuro è già deciso? Il punto
Serie B, il ritorno del play out: Fa festa l'Ascoli, pari salvezza. Entella: è Serie C