Primo Piano

Procura Federale: Matera, un'altra brutta notizia. Il motivo

Roberto Chito
30.01.2019 11:45

La sede della Figc, foto: Fonte Web

Era nell’aria, ed è arrivato puntuale l’ennesimo deferimento che da un anno a questa parte sta attanagliando il Matera. Nella serata di ieri, la Procura Federale, su segnalazione della Covisoc ha deferito il club biancoazzurro, e l’amministratore unico della società Rosario Lamberti per responsabilità diretta e propria. I motivi? Il dispositivo parla chiaro. Se vogliamo, il primo punto è quello inerente alla fidejussione. Alla fine, Lamberti diceva una cosa e Ghirelli un’altra. A mettere tutti d’accordo ci ha pensato la Procura Federale che ha deferito il Matera per non aver sostituito la fidejussione entro il termine del 17 gennaio 2019. Dunque, bozza o altro, non sono state accettate. Ma non è finita qui. Perché il deferimento arrivato nella serata di ieri, presenta altri due punti. Il primo è il mancato pagamento entro il 17 dicembre 2018 degli stipendi di settembre e ottobre e il mancato pagamento degli stipendi di giugno, luglio e agosto. Il secondo punto, invece, parla del mancato versamento entro il 17 dicembre delle ritenute Irpef e dei contributi Inps dei mesi di settembre e ottobre e per non aver versato entro la stessa data le ritenute Irpef di maggio, giugno, luglio e agosto oltre che i contributi Inps di giugno, luglio e agosto. Manco a dirlo, adesso, il Matera rischia un’altra maxi penalizzazione: agli otto punti per la mancata sostituzione della fidejussione dovranno aggiungersi quelli degli altri due punti. Insomma, al peggio non c’è mai fine.

Commenti

Coppa Italia Serie C, gli ultimi sei match dei sedicesimi - Diversi big match quest'oggi: si completa il quadro. Il programma
Basket - L'Olimpia Matera ospita Salerno e punta al sorpasso nel big match del turno infrasettimanale